SARONNO – In una domenica è cambiato tutto: l’inatteso passo falso della capolista San Luigi Albizzate, unito alla vittoria dell’Amor sportiva che ha espugnato Jerago con Orago e quello dal Coarezza seconda forza del torneo, hanno mischiato le carte ed ora il successo finale è di nuovo in bilico. Impensabile, sino a poche domeniche fa quando il San Luigi sembrava ormai destinato ad una marcia trionfale.

L’impresa l’ha compiuta la Pro Juventute di Uboldo che contro ogni pronostico ha battuto in trasferta, 1-0, un Albizzate che stavolta non è riuscito a concretizzare: a decidere l’esito della partita è stato il gol di Castelli al ventesimo della ripresa, “premio” dopo un primo tempo ottimamente giocato dagli uboldesi mentre la ripresa è stata più equilibrata.

Del passo falso della capolista ne hanno dunque subito approfittato le inseguitrici: l’Amor sportiva ha vinto fuori casa contro la Jeraghese: 3-1 il finale. All’iniziale rete di Macioccia per i locali hanno fatto seguito quella di Vago e la doppietta di Castaldo.

Mezza impresa anche per la Salus Gerenzano che ha fermato in trasferta, 1-1, un’altra delle “grandi”, il Rescalda. Il gol sono stati del gerenzanese Rossi nel primo tempo e di Laquale a metà ripresa per i rescaldinesi.

Turno positivo, infine, anche per il Matteotti Saronno che in trasferta ha pareggiato 3-3 con il Beata Giuliana di Busto Arsizio. I gol sono stati di Melara per i locali, poi l’autorete del saronnese Valeriano, quindi il gol di Campolongo del Matteotti, ancora Melara per il Beata, Valeriano ed Isgrò per i saronnesi.

Altri risultati: Arnate-Sacro Cuore 3-1, Coarezza-Gorla 3-1, Kolbe-Robur 2-3.

Classifica dopo l’undicesima giornata di ritorno: San Luigi 50 punti, Coarezza 49, Rescalda e Amor sportiva 47, Arnate 45, Robur Legnano 42, Salus Gerenzano 40, Beata Giuliana 30, Jeraghese 27, Pro Juventute 22, Gorla Minore 19, Sacro Cuore Castellanza 15, Koleb 13, Matteotti 7.

D.D.

220413