SARONNO Tutto esaurito agli spettacoli equestri notturni e tantissimi bimbi ansiosi di avere il proprio “battesimo della sella” le star della fiera di Origgio sono proprio i cavalli. Dai pony agli stalloni sono loro i  più ammirati nell’area allestita dall’Amministrazione comunale alla periferia cittadina.

Il merito è delle iniziative anti-crisi organizzate da Origgio-Cavalli con l’ingresso e spettacolo serale gratuito. Iniziative davvero apprezzatissime dalle famiglie ma anche dai giovanissime come dimostra il tutto esaurito delle tribune con decine di persone rimaste in piedi per oltre due ore pur di assistere alle acrobazione degli artisti atleti che ogni sera propongono uno diverso spettacolo. 

Ogni sera la pista sotto il maxi tendone ospita volteggi, lavoro in libertà, cascatori a cavallo, monta spagnola, abilità a cavallo, pony, poste ungheresi, monta vachera con fuoco e tantissimi cavalli. Uno spettacolo emozionante capace di entusiasmare e di strappare applausi agli adulti e di lasciare letteralmente a bocca aperta i bambini.

Proprio a loro sono dedicati gli appuntamenti del fine settimana. Oggi e domani, infatti, si terrà l’iniziativa “Prova anche tu ad andare a cavallo” offerta dalla aziende agricole della Provincia di Varese della Associazione Provinciale Allevatori di Varese. Una possibilità che si aggiunge al ricco programma di appuntamenti con gare, esibizioni, prove ludiche organizzate dalla Versatility ranch & stock horse club e Associazione Provinciale Allevatori. Insomma tutti i visitatori della fiera avranno la possibilità di conoscere discipline come la monta western con l’aggiunta di prove equestri e animazione country. Completa il programma l’apprezzatissimo dai bimbi “Battesimo della sella” offerto dalla aziende agrituristiche di Varese.

Si avvicina il momento clou anche per gli addetti ai lavori: domenica mattina, infatti, si terrà il concorso morfologico per equini che vedrà partecipare cavalli italiani, arabi, mezzosangue arabi, argentini, olandesi e ungheresi, razze western, avelingnesi, andalusi, puledri e pony.

Le immagini e i video fanno riferimento allo spettacolo del 25 aprile.

27042013