GERENZANO – Missione compiuta per il Comune di Gerenzano:”Con grande soddisfazione posso annunciare che questa Amministrazione ha concluso le operazioni di collaudo relative alle convezioni del 2002 e del 2006 che prevedevano l’ampliamento dei Grandi Magazzini Bossi. Grazie alla collaborazione dell’ufficio tecnico, del collaudatore e della proprietà dopo tanto tempo siamo riusciti a perfezionare l’intera operazione che porterà nelle casse dell’ente locale 152 mila euro da iscrivere nel bilancio di previsione 2013, oltre ai 55 mila euro già versati nel 2012 e prontamente utilizzati per sostituire la caldaia della scuola materna Aldo Moro”, ad annunciarlo è l’assessore municipale all’Urbanistica Emanuele Pini.

emanuele pini

“A seguito di espressa richiesta della proprietà, la crisi colpisce tutti, l’importo verrà corrisposto in tre rate – spiega Pini – In questo periodo di crisi, cifre di questa portata non si buttano via. Con il patto di stabilità il Comune per poter spendere è obbligato ad incassare prima denaro per rispettare i flussi di cassa e questo briciolo di ossigeno ci serve per raggiungere tale obiettivo. Viviamo un momento di crisi nera per l’edilizia. Il calo degli introiti legati agli oneri di urbanizzazione e dei permessi di costruire sono la prova provata di questa realtà. In queste condizioni anche per noi amministratori diventa davvero difficile fare le cose. Come gruppo siamo già stati molto bravi nel portare a termine operazioni a costo zero come le casette dell’acqua, il bando per la piscina e il giornalino comunale, però non sempre si possono fare le nozze con i fichi secchi. In ogni caso non ci scoraggiamo. Affrontiamo i problemi e cerchiamo di dare alle richieste della popolazione il maggior numero di risposte” conclude l’assessore.

080513