SARONNO – “Quanta celerità a rimuovere una scritta contro l’Amministrazione, ma nessuna nel rimuovere scritte contro le forze dell’ordine”: a parlare i consigliere comunale Claudio Sala della Lega Nord.

controllo vigili urbani scritta contro comune matteotti

Sono rimasto impressionato – afferma il leghista Sala – dalla rapidità con cui l’ente locale ha provveduto alla rimozione della gigantesca scritta che accusava di incapacità nella gestione dei servizi sociali sindaco, vice-sindaco e un dirigente del servizio. Il mio stupore è dettato dal fatto che la nostra città in questi ultimi anni è stata presa d’assalto dai “creativi” graffitari con scritte di ogni genere, ma non si era mai vista una velocità d’azione nell’eliminazione di un messaggio, seppur offensivo e diffamatorio, come in questo episodio”.

Prosegue Sala:”Constato quindi che l’amministrazione comunale quando vuole ha le capacità di intervento, ma purtroppo solo quando è colpita direttamente ed a spese dei cittadini. Perché è doveroso dire che gli “artisti” dei muri hanno fatto uno scempio in questo comune, e non è certo difficile trovare anche scritte che offendono forze politiche di minoranza, ex candidati sindaci e forze dell’ordine”.

claudio Sala

Ma, per l’esponente del Carroccio “in questi casi l’amministrazione non provvede nell’immediato, e se qualcuno, che non fa parte dell’amministrazione, vedesse il proprio nome comparire sui muri della città, deve provvedere personalmente e con i propri soldi per la rimozione del messaggio ingiurioso. Una città così non si era mai vista negli anni, l’amministrazione ha perso il controllo del territorio, anche i monumenti sono presi di mira, come anche i simboli storici della nostra territorio. L’amministrazione non ha polso, ha un’organizzazione inesistente, e non riesce a far capire che le regole vanno rispettate sul territorio. Vedo e leggo sui giornali locali che i cittadini si auto-organizzano per segnalare e monitorare zone dove il degrado urbano è all’ordine del giorno”.

090513

7 Commenti

  1. Anche a Cuba è così. TU CHIEDI UNA COSA E SE TI VA BENE PASSANO 6 MESI… SE TI VA BENE…. per altre cose un battito di ciglia e….tutto si sistema

  2. Saronno ha i muri che fanno schifo, che incitano all’apologia fascista e all’Anarchia, e se ti lamenti ti rispondono con lacrime da coccodrillo: “E dove li troviamo i fondi per pulire i muri”? RIDICOLI

  3. Quindi… missione compiuta. Il PD e Porro hanno trasformato Saronno in una piccola CUBA (libre).

  4. Le scritte vanno pulite tutte, anche quelle però che inneggiano a un presunto stato padano o a un noto partito, molto diffuse soprattutto un tempo.

  5. giusto Lorenzo, Sala forse si è dimenticato che le scritte inneggianti la padania, il padre-padrone Bossi, l’indipendenza del nord ecc..ecc.. imbrattano da anni i muri del nord italia, su qyeste srite niente da dire signor Sala?

  6. Sala! Non è corretto quello che hai scritto. Non è vero..anche tu lo sai! E il Giulio che ti fa i complimenti..beh..poverino!
    Ciao!

Comments are closed.