SARONNO – “Il Saronno Sette sia riservato unicamente alle associazioni ed agli appuntamenti e non utilizzato come cassa di risonanza per l’Amministrazione comunale di Centrosinistra”: a tornare alla carica è Sergio Giannoni, già esponente della Lega Nord e candidato al Senato per Unione padana.

sergio giannoni

“Avevo già protestato, anche a nome dei tanti cittadini che condividono la mia opinione – rimarca Giannoni – e dal Comune mi è stato risposto che… anche i partiti sono associazioni! Per loro c’era il mensile comunale, Città di Saronno, sul quale avevano uno spazio riservato per i comunicati. Adesso che quella pubblicazione non c’è più, non mi pare giusta e neppure appropriata l’invasione del settimanale Saronno Sette, che come da delibera municipale, è o quanto meno dovrebbe essere unicamente riservato alle associazioni”.

Prosegue Giannoni:”I partiti, se lo vogliono, si facciano i loro giornali o giornalini, non è giusto che per accogliere i loro punti di vista si sfrutti il Saronno Sette, così a pagare sono sempre e solo i cittadini, spesso costretti a sorbirsi comunicazioni di ben scarso interesse”.

100513

5 Commenti

  1. a quanto mi risulta ai cittadini non costa nulla il giornale saronno sette e quindi mi sembra proprio una lamentela inutile, se questo giornale fosse gestito un domani dalla destra pideiellina e leghista sarà invece tutto lecito.

  2. Lei signor gio forse non ha capito bene… non è questione di costo… Sbaglio o il partito ha un giornalino tutto suo..e allora l’OSSERVAZUONE DEL SIG. Giannoni di lasciar spazio alle associazioni e ai cittadini è più che doverosa. …e poi una marea di pubblicità da toccarsi i cosidetti….boh!

  3. è piu’ la pubblicita’ delle informazioni… alla faccia del servizio pubblico.

  4. Ritengo che la pubblicità consenta di farlo avere a costo zero, quindi diciamo che è un “male” necessario. Per il resto come giornale comunale è giusto che dia informazioni ai cittadini ed eventualmente spazio alle associazioni. Niente politica di nessun “colore”. Comunque pur cambiando le varie giunte, questo tipo di lamentalea l’ho sempre visto…

  5. Si però tra onoranze funebri, fioristi, marmisti, cremazioni, addobbi funebri…scusate ma io non lo lleggo più.

Comments are closed.