ORIGGIO – Quarantasei anni, di Carpignano Sesia nel Novarese, il conducente del tir che ribaltandosi ha costretto alla chiusura della statale Varesina, è stato trasferito all’ospedale di Saronno: le sue condizioni non sono preoccupati, così come quelle del conducente della Kia Sportage che è andata a sbattere contro l’autotreno: anche lui di 46 anni, è di Caronno Pertusella ed è stato ricoverato all’ospedale Niguarda di Milano.

15052013 frontale Varesina i rilievi (5)

Completate le operazioni di soccorso, sulla Varesina sono entrati in scena i mezzi pesanti: due gru ed una ruspa, le prime per “raddrizzare” il tir; operazione che si è conclusa poco prima delle 19, mentre la ruspa si è occupata del recupero del suo pesante carico, ammassi ferrosi di scarto.

La polizia locale di Origgio sta coordinando l’intervento con i vigili del fuoco, sin dai primi minuti dopo l’incidente avvenuto alle 16.25 di mercoledì 15 maggio al confine fra Origgio e Caronno.

150513