ORIGGIO – Riapertura a tempo di record per la statale Varesina: poco dopo le 19.30 le prime autovetture sono tornate a percorrerla. Il “black out” per l’incidente avvenuto alle 16.25 di mercoledì 15 maggio è dunque durato solo tre ore, pochissimo in considerazione della gravità dell’accaduto e d’altra parte l’impegno delle forze dell’ordine e di soccorso subito intervenute è stato quello di giungere quanto prima alla riattivazione dell’arteria, fra i principali nodi di collegamento fra Milanese e Varesotto.

150513 frontale varesina i soccorsi (7)

Missione compiuta, sotto la pioggia: il tir, una volta “raddrizzato” con le due gru fatte accorre dai vigili del fuoco, è stato trasferito in un garage della zona mentre il materiale ferroso che aveva perso sulle carreggiate è stato recuperato. Completati gli interventi di pulizia stradale, i comandante dei vigili urbani di Origgio, Alfredo Pontiggia, ha dato alle 19.30 il via libera alla riapertura. Sino a quel momento il traffico era stato deviato su percorsi alternativi, anche se fatalmente – trattandosi dell’ora di punta – si sono formati ingorghi e lunghe code.

150513