cani in stazioneSARONNO – Ha sentito i loro passi pesanti sulla massicciata e sulle traversine così, ringhiando e tirando il guinzaglio, ha subito dato l’allarme al vigilantes della Vedetta Lombarda mettendo anche in fuga gli intrusi.

E’ stato più efficace dei sistemi elettronici anti-intrusione Dago, il giovane cane pastore che da un anno presta servizio di vigilanza notturno alla stazione ferroviaria di Saronno Centro e che l’altra sera ha messo in fuga una banda di 4 ladri armati di picconi, spranghe e tubi di ferro.

Erano da poco passate le 2,25 quando Dago, accompagnato da un vigilantes dell’istituto di vigilanza privato con sede in via Piave, si trovava nella zona dei binari tronchi. Ad un tratto ha drizzato le orecchie e la coda e ha iniziato a ringhiare in direzione delle prime banchine. Proprio da lì, con un controllo, la guardia giurata ha visto arrivare 4 uomini armati di picconi, spranghe e grossi tubi. 

Sentendo il vigilantes che dava l’allarme e vedendo il cane davvero agguerrito i malviventi hanno deciso di darsi alla fuga: sono tornati sui propri passi scappando sulla massicciata scegliendo il percorso della Saronno Seregno che in poche centinaia di metri arriva alla periferia saronnesi.

Sul posto è arrivata anche la polizia ferroviaria che ha effettuato i rilievi e recuperato le immagini della videosorveglianza. Dai primi accertamenti hanno confermato che i malviventi non sono riusciti nemmeno ad entrare in azione.

Ancora da chiarire l’obiettivo della banda: visti gli attrezzi in loro possesso potevano essere interessati a mettere a segno una spaccata in stazione, magari alla biglietteria. Forse puntavano più semplicemente a racimolare un po’ di denaro rompendo i distributori automatici o magari impossessandosi di elementi in rame per poi rivenderli come materia prima.

Decisamente soddisfatto del buon lavoro svolto  il giovane Dago premiato dal proprio compagna di squadra con una buona dose di carezze e qualche prelibato bocconcino. A Saronno, come in altri scali di Ferrovie Nord, dal giugno scorso prestano servizio i cani Dago e Aron che con i vigilantes controllano l’intero scalo ferroviario dalle 21 alle 6. Sono pastori tedeschi addestrati per la difesa personale dell’agente. Sono pronti a proteggere la guardia e a intervenire se qualcuno si trova in difficoltà. In caso di necessità immobilizzano l’aggressore e, ad un segnale convenuto, mollano subito la presa.

17052013

 

4 Commenti

Comments are closed.