SARONNO – “Il peso di una vettura o di un mezzo pesante sulla carreggiata di sinistra potrebber far cedere l’asfalto mettendo a rischio l’incolumità del conducente così per sicurezza è meglio usare solo la corsia di destra con un senso unico alternato”. Così i tecnici della provincia hanno deciso di posizionare due semafori mobili lungo l’ultimo tratto della Saronno-Monza dopo la scoperta del maxi smottamento provocato dalla rottura di un tubo della rete idrica.

Per tutto il pomeriggio a regolare la viabilità sono stati gli agenti della polizia locale di Saronno ma ultimati i primi interventi alle 18 sono stati posizionati i semafori mobili. Si sono subito create le prime code e i primi rallentamenti che sicuramente riprenderanno domani mattina con l’arrivo dei pendolari. Proprio in mattinata però partiranno i lavori per il ripristino del tubo danneggiato e la sistemazione dello smottamento che, maltempo permettendo dovrebbero concludersi in una giornata.

Il consiglio della polizia locale è di utilizzare percorsi alternativi soprattutto negli orari di punta.

 

19052013