SARONNO – Dopo un ulteriore sopralluogo per fare il punto della situazione si è aperto stamattina il cantiere per ripristinare la scarpata del cavalcavia dove domenica si è verificato uno smottamento provocato da una rottura ad una conduttura dell’acquedotto cittadino.

Primo obiettivo mettere in sicurezza la strada, viale Lombardia, ultimo tratto della Saronno-Monza una delle principale arterie del Basso Varesotto come dimostra la totale paralisi della città e dell’interno bacino nelle ultime ore.

L’intervento si annuncia complesso perchè il tubo che si è danneggiato, spostato qualche anno fa nell’ambito dei lavori per la realizzazione, in trincea, dell’ultimo tratto della Saronno-Seregno dovrà essere sostituito perchè una semplice riparazione della perdita non garantisce che in futuro non si verifichino nuovi cedimenti.

Il cantiere, e i conseguenti disagi per gli automobilisti come quelli registrati stamattina potrebbero quindi continuare anche nei prossimi giorni.
A rallentare i lavori potrebbr essere il maltempo perchè in caso di intense piogge potrebbe essere davvero difficile se non impossibile provvedere alle riparazioni.

20052013