Home Città Patronale 2013: weekend di festa alla Regina Pacis

Patronale 2013: weekend di festa alla Regina Pacis

68
0

repax patronale 2012 (1)SARONNO – Momenti di preghiera e intrattenimento per festeggiare l’intera comunità: anche quest’anno la patronale della Regina Pacis si annuncia come un’occasione capace di unire tutto il rione. “La patronale è sempre una piacevole condivisione che si arricchisce di nuove occasioni per stare insieme – spiega il vicario don Fabio Verga – la novità di quest’anno sono state le quattro serate mariane che hanno anticipato il weekend di festa. Questi momenti di preghiera itinerante sono un segno piccolo ma concreto di una comunità che accoglie e prega unita”.

La festa, vera e propria, inizierà questa sera alle 21 con il concerto “In festo Reginae Pacis” che vedrà l’esibizione dei solisti dell’orchestra della Svizzera Italiana ossia Milko Raspanti, alla tromba, Sebastien Galley, alla tromba e Giulio Mercati all’organo.

Sabato pomeriggio alle 17,30 appuntamento in parrocchia per la celebrazione dell’eucaristia e degli anniversari di matrimonio. Alle 19, in contemporanea con l’apertura del punto di ristoro per la cena si terrà l’esibizione de Ju Ippon Karate di Lazzate seguito alle 21 dallo spettacolo musicale con “Gli amici dell’Armando”. Il giorno clou sarà, come tradizione, domenica 26 repax patronale 2012 (2)maggio.  La giornata si aprirà alle 10,30 con la solenne eucaristia presieduta dal prevosto don Armando Cattaneo seguita dal tradizionale pranzo comunitario alle 12,45. Alle 16 spazio ai più piccoli con lo spettacolo per le famiglie con il Mago Tatos seguito alle 18 da quello del gruppo folcloristico “Sicilia Nostra”. Gran finale alle 21 con la processione con la statua della Beata Vergine Maria che percorrerà via XXIV maggio, via Catena, via Piave, via Miola, via Parini, via Miola per poi tornare in parrocchia da via Roma. Alla celebrazione parteciperà il corpo bandistico cittadino e l’Unitalsi. Concluderà la patronale la messa di lunedì sera alle 21 in memoria di tutti i defunti.