consiglio comunale 040413SARONNO – Continua a tener banco il tema dei compensi ai consiglieri comunali. Dopo il dibattito in consiglio comunale e l’intervento di Giorgio Pozzi, consigliere comunale del Pd,anche Riccardo Galetti (Psi), sull’Impertinente esprime la propria opinione. Vi riportiamo integralmente il suo intervento

Viviamo un momento in cui la Politica è oscurata dal giacobinismo anti-casta, attento ad individuare colpevoli e sprechi, ma distratto nel trovare soluzione ai problemi.
E’ un terreno fertile per demagogia e propaganda, è un’infida palude per la Politica.

In questo clima, il pragmatico intervento del Consigliere Giorgio Pozzi su “Il Saronno” ci ha riportato per un momento con i piedi per terra. E ci permette di tracciare un utile confine, spesso dimenticato, tra gli sprechi dei cosiddetti “costi della politica” e l’investimento dei “costi della democrazia”.

Finanziare (seppur talvolta in modo insufficiente) l’attività dei rappresentanti dei cittadini, siano essi senatori, deputati, consiglieri regionali o consiglieri comunali, non è un “costo della politica”, è un’investimento per la democrazia. E’ lo strumento che garantisce l’accesso democratico alle istituzioni.

E bisogna stare attenti: questo è un pessimo momento per smettere di investire nella democrazia.

Riccardo Galetti

2 Commenti

Comments are closed.