SARONNO – Banchetto della Lega Nord, sabato 1 giugno, in piazza Volontari del sangue a Saronno: gli esponenti locali del Carroccio, c’erano fra gli altri lo storico militante Elio Fagioli e Daniela Restelli, consigliere comunale a Caronno Pertusella, hanno dato vita ad una iniziativa di sensibilizzazione ed informazione riguardo alle iniziative politiche del partito, sia in ambito locale che nazionale.

lega in piazza

Anche a Saronno, come a Gerenzano, i leghisti hanno avviato la raccolta di firme contro lo “ius soli”, ovvero la proposta di estendere la cittadinanza italiana, automaticamente, anche agli stranieri che siano nati in Italia.

020613

1 commento

  1. …perché lo “ius soli” è già legge della Repubblica Italiana? Allora …mi devo esser perso qualche numero della Gazzetta Ufficiale…. corro in edicola!!!!
    .. eeeeeehhhhhhhhhhhh …..già, ma è solo una proposta, … …..eeeeeeehhhhhhhhh vuoi mettere che con tutti i problemi che abbiamo si pensi solo a questa proposta da parte del nostro governo!!!!! … comunque a prescindere, sono favorevole allo “status quo” o se proprio vogliamo favorevolissimo all’adottare le leggi della vicina Confederazione Elvetica che regolano la materia. vuoi mettere????!!!! eeeeeehhhhhh …tutto senza gazebo e senza firme, e già mi sento sensibilizzato al massimo sul problema.
    …. si facciano proposte più incisive da parte dei rappresentanti del Carroccio.. e più vicine al Territorio … più vicine a Saronno più vicine ai saronnesi … più vicine a cittadini… più vicine agli “indigeni” (a proposito … bello, quel manifesto dell’indiano di antica meroria… perché non riproporlo???)
    …tra due anni mi vien da dire ci sono le amministrative e se si vuol andare avanti così con questa amministrazione …lo “ius soli” di fatto è già stato applicato (senza legge da Gazzetta ufficiale) solo per “usi e consuetudini” e ……alla sola ….. Saronno!
    Così è …anche se non vi pare!

Comments are closed.