UBOLDO – “Se ne va un pezzo di storia del paese”: il sindaco uboldese, Lorenzo Guzzetti, non nasconde delusione e disappunto per la infelice conclusione della vertenza del salumificio Ceriani, del quale è stato ora dichiarato il fallimento.

lorenzo Guzzetti

“Nel corso del tempo io ed i miei collaboratori abbiamo sempre mantenuto la situazione sotto stretto monitoraggio, appena saputo dell’aggravarsi della crisi aziendale – ricorda il primo cittadino – Ci sono stati incontri fra l’Amministrazione comunale, proprietà e sindacati. Si sperarava di non arrivare a questo punto. La Ceriani è senz’altro un’azienda simbolo, ora per quanto possibile cercheremo di aiutare i dipendenti, coinvolgendo gli enti superiori, come la Regione”. In programma, da parte di Guzzetti, un incontro con il curatore fallimentare, da organizzare quanto prima.

040613