SARONNO – Villa Gianetti, i cancelli chiusi hanno lasciato fuori relatori ed ospiti del convegno sulla città metropolitana.

villa gianetti

A denunciarlo è Luciano Silighini Garagnani di Fratelli d’Italia:”Villa Gianetti era fino a ieri un parcheggio abusivo e nonostante le lamentele dei cittadini i sindaco Luciano Porro non batteva ciglio. Sono arrivato io ad alzare il polverone mediatico e finalmente Porro si è deciso ad intervenire. Facendo cosa? La solita cosa frettolosa e non curata bene, ovvero chiudere i cancelli. Troppa fatica avere qualcuno che controlli gli accessi magari raggiungibile in momenti di necessità come l’intervento di un’ambulanza o l’arrivo di ospiti a convegni in Villa?”

Prosegue Silighini:”Il giorno del convegno sulla città metropolitana era utile mostrare che Saronno ha le carte in regola come città ma non avendole, vista l’inefficienza gestionale della città da parte dell’amministrazione di centrosinistra, si è fatta nuovamente la figura dei “cioccolatai” con gli ospiti a vagare per Saronno cercando parcheggio. Se Porro me lo avesse chiesto avrei mandato un mio collaboratore a tenere aperto il cancello ed a richiuderlo per fare parcheggiare gli ospiti. Ennesima figura che a me personalmente spingerebbe a dare forfait e dimettermi. Saronno ha necessità di linfa nuova e volti politici nuovi e capaci. Porro, brava persona ma non è un “sindaco”, a mio avviso, in grado di gestire al meglio la città. Le dimissioni, viste anche le difficoltà della maggioranza come sul bilancio, sarebbero un gesto che gli darebbe maggior credibilità”.

090613