SARONNO – Inglese, francese, arabo, tedesco, spagnolo, russo e romeno sono le lingue usate per i nuovi, manifesti multilingue affissi negli ultimi giorni  in città dall’Amministrazione comunale per informare gli stranieri del divieto di consumare alcolici negli spazi pubblici in vigore fino al 21 settembre. 

Lo scorso 21 aprile il sindaco Luciano Porro ha emesso un’ordinanza che vieta di bere alcolici nelle strade e piazze pubbliche od assoggettate ad uso pubblico di ogni tipo e denominazione del territorio comunale, nonché nei parchi, giardini o aree verdi ad uso pubblico del centro abitato.

L’obiettivo dell’ordinanza è quello di”combattere il degrado urbano legato all’uso e all’abuso di alcolici “ossia l’uso delle aree verdi come bagni pubblici, l’abbandonano di rifiuti e non ultimo la presenza di persone che bivaccano”.

Nell’ordinanza il sindaco ha previsto che fossero affissi dei manifesti in 6 lingue, inglese, francese, arabo, tedesco, spagnolo, russo e romeno in modo che anche gli stranieri fossero informati dei divieti in vigore in città. Effettivamente la prima sanzione di 100 euro è stata emessa proprio a carico di 30enne equadoriano. I cartelli sono stati affissi negli ultimi giorni su diversi spazi pubblicitari.

11062013

3 Commenti

  1. …ma oggi è il 10 giugno!!!!
    Luciano: son trascorsi ben 50 giorni per farglielo sapere nella loro lingua?????
    Mah!

  2. ben fatto – aggiungete per favore : non gettate le bottiglie nel Lura – il Lura è un torrente non una discarica – grazie

  3. Razzisti, volete farci credere che siano gli stranieri ad ubriacarsi?
    Per quale ragione tutte le altre ordinanze non riportano il testo multilingue?
    Assurdo, chi vive a Saronno dovrebbe saper leggere in italiano e capire le ordinanze senza traduzione.

Comments are closed.