saronno socialisti psi socialistaSARONNO – Un appello alle forze dell’ordine affinchè facciano luce sui vandalismi contro le sedi dei partiti politici l’ultimo risalente allo scorso fine settimanaai danni di quella della Lega Nord. E’ in sintesi la posizione espressa dalla segreteria del partito Socialista. Ecco la breve nota inviata nella giornata di ieri.

Seppure il nostro orientamento politico sia piuttosto distante dall’ideologia leghista di cui non condividiamo le inclinazioni separatiste. La strumentalità e l’insistenza con cui nel consiglio comunale di Saronno si cerca di far credere che le politiche sociali siano indirizzate in misura prevalente agli extracomunitari, l’insistenza con cui si cerca di alimentare l’idea che Saronno sia una città poco sicura, ci vedono su fronti decisamente opposti. Ciò nonostante, come socialisti e democratici, crediamo nei diritti costituzionali, nella libertà di espressione garantita a tutti, anche a quelli che pensano diversamente da noi.

Per questo, chiediamo alle forze dell’ordine, alle autorità competenti, che facciano luce sull’episodio di cui è stata vittima la sede di Lega Nord. A Saronno non è la prima volta che le sedi di partito sono oggetto di vandalismo. E’ ora che questo clima di larvata violenza termini e che i responsabili vengano individuati.  

12062013

3 Commenti

  1. …Polizia Locale=Forze dell’Ordine, se non ricordo male!
    Sindaco=dispone delle Forze dell’Ordine sempre se non ricordo male!
    ….dall’equazione risulterebbe quindi che il Luciano con la fascia tricolore si sta già impegnando a cercare i responsabili: …o non è così?
    MMMMM!!! ho un dubbio adesso leggendo questo articolo
    a firma della segreteria socialista …ma l’assessore alla Sicurezza Nigro non è più un vostro esponente politico: allora invece di far appelli a destra e a manca …perchè non chiedete a lui direttamente a che punto sono le indagini che la Polizia Locale sta facendo per individuare gli autori degli ignobili gesti?

  2. con la firma degli anarchici, dopo gli insulti e minacce di morte durante il corteo dei 25 aprile, anche il Tenente Colombo saprebbe cercare il responsabile all’incrocio di Via Milano, quello col semaforo.

  3. …elementare Watson! ….. ma se qui nemmeno i giovani socialisti ci arrivano, e li potrei comprendere perché “peccano” di “gioventù” e noi tutti siam stati giovani …Watson …il decano con i baffi …lo ha ben compreso: Giuseppe Giuseppe! .. e che fai …. mandi avanti i tuoi giovani per difendere chi? .. o cosa?
    …forse un ideale che difficilmente è ancora così attuale come pensi tu e il Luciano… son finiti quei tempi, che avete cercato di riproporre attualizzandoli… finita quel genere di politica da prima e seconda repubblica … il territorio, la città, Saronno chiama! …la forza del territorio, gli “indigeni” ci sono ancora …io per appartenenza , non per naturalizzazione, …son uno di quelli!
    …e che ci volete fare, mi ci son trovato per nascita a sentire il fermento che i veri Saronnesi hanno nel sangue quando ridotti allo stremo vogliono veder rinasce Saronno dopo che gillini della seconda repubblica (leggasi secondo mandato) e sedicenti buonisti integratori e riformatori …l’hanno ridotta così!

Comments are closed.