SARONNO – Sono stati esposti questa notte subito dopo la fine della prima serata della maratona del consiglio comunale per approvare il nuovo piano di governo del territorio due striscione che criticano i contenuti del documento programmatico.

Gli striscioni sono stati notati, in via Primo Maggio e in viale Santuario,  da automobilisti e passanti nel cuore della notte e sono rimasti esposti fino al mattino quando sono stati rimossi dalle forse dell’ordine.

Con efficaci rime gli autori dell’atto dimostrativo hanno espresso tutte critiche verso il Pgt con slogan come “Pgt approvato, cemento assicurato” e “Pgt è speculazione, rilanciamo l’autogestione”.

13062013

15 Commenti

  1. “P.G.T. è speculazione, rilanciamo l’autogestione.”

    Non so perchè, ma mi vengono in mente i personaggi di Via Milano..

  2. I soliti punti neri di Campo Base…….e io ho sempre rigurgiti per i punti neri!

  3. Che importa chi li ha scritti? Non sono stati firmati, evidentemente chi li ha fatti non è interessato a pubblicizzare se stesso (come altri personaggi sempre presenti col loro faccione su questo stesso sito dimostrano invece di voler fare) ma a dare risalto a dei contenuti.
    Vi è una opposizione trasversale al PGT, dai partiti del centro-destra (opposizione strumentale? Sicuri che loro farebbero di meglio?) ad Attack a SEL ai ragazzi del Telos.
    Bravo il PD a mettere tutti d’accordo.
    Però manca ancora qualcosa: un’opposizione ferma e decida da parte della gente di Saronno, che come sempre se ne sta a guardare, si indigna per le scritte sui muri, ma lascia ancora una volta che la propria città venga devastata dagli interessi dei soliti noti…
    Altro che lattine di birra nei parchi e scritte sui muri. Saronnese, svegliati!

  4. Quello che non capisco è che cosa cementifica esattamente questo PGT? Voglio dire Saronno non ha più aree verdi perché stata selvaggiamente cementificata dalle tante amministrazioni passate, l’unica zona resta quella annessa al PLIS del Parco Lura e non mi sembra che il PGT ammetta altra espansione in quel senso, o sbaglio? Le zone dismesse è bene che siano trasformate, piuttosto che consumare altro territorio.

  5. innanzi tutto la zona di Saronno Sud, una delle poche zone rimaste verdi, verrà per metà cementificata.
    Inoltre le aree dismesse potrebbero diventare una risorsa per la città, invece diventeranno solo una risorsa per chi spera di farci dei gran soldi, portando altro cemento, altro traffico, altro inquinamento, altre case vuote, altri negozi vuoti, ecc ecc. Nell’area ex isotta fraschifo ora c’è un boco. Passa e guarda quanti alberi, cresciuti negli anni. Domani cosa ci sarà? Palazzi vuoti, hotel a cinque stelle?

      • Ti pare di no cosa? Non è vero che metà dell’area verde saronno sud verrà edificata? Non è vero che nella zona ex-isotta dovrebbero sorgere palazzi e negozi? Cos’altro?

  6. Si esatto, è colpa delle precedenti amministrazioni, ma anche della siccità, il traffico, l’etna. Porro e la sua banda hanno solo limitato i danni. Ma è mai possibile che sempre, sempre, sempre è colpa degli altri ??? Saronno va in rovina e questi non c’entrano mai nulla? E basta dai!

  7. Giunta Rossa, cemento in vista! Faremo di Saronno Sud un bell’esempio di edilizia stile socialismo reale!

  8. Non sto dicendo nulla perché non ho visto il PGT e chiedevo soltanto. A parte questo, chi ha cementificato anni fa, scusa la colpa di chi sarebbe? Dell’attuale amministrazione? Ad oggi Saronno è praticamente cementificata ovunque, quindi? Concordo sul fatto che allora tali zone andrebbero tolte, ma è giusto rimarcare che la situazione attuale è tale da svariati anni. Mi viene un po’ da sorridere però alcune parti politiche andavano anni fa ad attaccare cartelli con scritto “basta cemento” e andavano in quei comuni dove i loro rappresentanti politici stavano proprio dando vita a cementificazioni selvagge. Quindi la coerenza deve essere tale SEMPRE. Ben venga oggi la richiesta di rivedere il PGT ma forse molti dimenticano che in tanti comuni anche attorno a Saronno i danni fatti dalle stesse parti politiche che ora si lamentano.

  9. Quindi per ricapitolare brevemente, quando c’erano i destrorsi aumentava il cemento ora che ci sono i sinistresi aumenta il cemento. Risultato aumenta il cemento! E i saronnesi sbagliano sempre il voto!

  10. Chi ha esposto quel lenzuolo e chi parla di aumento di cemento non ha letto i documenti del PGT e si limita a scrivere con superficialità giudizi che non hanno niente a che vedere con la realtà.
    Invito a leggere con attenzione il PGT che il centro-sinistra sta portando avanti e, se non sufficiente, chiedere informazioni ancora più dettagliate ad assessore e consiglieri.
    Ma… forse è più comodo lasciarsi andare a giudizi frettolosi piuttosto che impegnare il proprio tempo per capirne di più?

  11. riassunto breve e rapido degli ambiti territoriali su cui è previsto un intervento, cioè su cui ex novo o in recupero sull’esistente si programma di costruire, magari non subito, ma una volta definite è difficile tornare indietro, come potrete rendervi conto da soli non sono poche…
    AMBITI DI TRASFORMAZIONE URBANA
    ATU a1 : aree dismesse via varese, via milano
    ATU a6 : aree dismesse pozzi e ginori vie sampietro, balasso, cervi
    ATU b5 : aree dismesse via sampietro
    ATU b13: prato e fabbrica in via miola
    ATU a2 : area cantoni via bergamo via miola
    ATU a2 : area cantoni via miola via marzorati
    ATU a3 : deposito fnm
    ATU b15 : area tra le vie pola, pp reina e bossi
    ATU b8 : aree ex enel via san giuseppe
    ATU b10 : aree tra parco alpini e viale prealpi
    ATU b9 : aree comprese tra le vie san francesco sabotino es.giusepp
    ATU b14 : area lattuada piazza uità d’italia
    ATU b12 : aree in via dante
    ATU a4 : aree industriali via fermi via varese
    AREE A SERVIZI NON ATTUATE DAL PRECEDENTE PRG
    PCU di via sampietro, PCU via amodeo, PCU via ungaretti
    AMBITI DI RIORDINO URBANISTICO
    ARU 6 :area ex lesa compresa tra via manzoni e lura
    ARU 2 : aree tra via volta e il lura
    AMBITI DI TRASFORMAIONE PER ATTIVITA’
    ATA 1 e 2 tra via parma e via friuli
    ATA 3 area in via gorizia via friuli ex tiro a segno
    AMBITI DI TRASFORMAZIONE PEREQUATA
    ATP 6 campi al confine con solaro in zona vie costa e de sanctis
    ATP 7 aree ora campi in via don mazzolari via brianza
    ATP 4 zona coombara
    AMBITI DI TRASFORMAIONE DEL RESIDUO DEL PIANO
    ATR 1 colombara
    ATR 2 aree in via lucini
    ATR 3 aree tra le vie siviero , trento e larga

  12. Bravo Roberto Strada che ti sei firmato – avere il coraggio delle proprie idee è avere la forza di firmarsi e di dire cose concrete e documentate – dall’altra parte della barricata l’informazione è nulla e la presunzione è tanta – tutto cambierà nell’imminenza delle nuove elezioni amministrative ?

Comments are closed.