SARONNO – Questa sera si terrà la prima serata delle aperture serali del giovedì organizzate dall’Ascom cittadina con la collaborazione dell’assessorato al Commercio.

Dal punto di vista dell’Amministrazione la novità di questa edizione, la sesta, è l’attenzione per l’aspetto ecologico con una raccolta extra della spazzatura e isole ecologiche. “Con le nuove regole della differenziata – spiega l’assessore all’Ecologia Roberto Barin – i rifiuti in centro devono essere esposti il giovedì sera. Ovviamente è inconcepibile che la gente passeggi tra i sacchi della spazzatura e quindi abbiamo organizzato un passaggio extra dei mezzi dell’Econord per raccogliere quanto conferito dai cittadini prima delle 20”.

Ma non solo: l’attenzione è anche rivolta non solo alla spazzatura dei residenti ma anche ai rifiuti prodotti da chi passeggia: “In sette punti scelti tra quelli più trafficati del centro saranno posizionate delle mini-isole ecologiche ci saranno contenitori ad hoc per le diverse frazioni. La speranza è che i saronnesi, trovando tanti cestini lungo la strada non buttino a terra tovaglioli, fazzoletti e scontrini”.

Due novità assolute in città: “Si tratta di una sperimentazione – spiega l’assessore Barin – verificheremo con commercianti e cittadini la validità di queste soluzioni nel corso delle settimane”.

Se il Comune ha pensato all’aspetto ecologico i commercianti hanno pensato all’intrattenimento: “Ci saranno mercatini artigianali in corso Italia e la musica del sax – spiega Antonio Renoldi presidente Ascom – ma essenziale sarà la partecipazione dei commercianti, che invitiamo a partecipare fin da subito all’iniziativa tenendo aperto, e dei saronnesi che ci aspettiamo di vedere in centro”.

13062013

2 Commenti

  1. …e le isole ecologiche anche in altre parti di Saronno e non solo in centro il giovedì sera quando avete intenzione di sperimentarle?
    Forse Barin non conosce esattamente la situazione: provi a farsi in giro per tutta la città, troverà quei pochi cestini rimasti stracolmi di indifferenziata, senza contare i sacchi abbandonati quae là perchè di cestini non ce ne sono.
    Ho solo un’ultima considerazione da fare …ma il messaggio che è arrivato da Silighini & co. nel portare la spazzatura in comune proprio nessuno della sorda maggioranza l’ha acora ben interpretato!

  2. Ma basta con progetti e sperimentazioni bisogna fare e non proclamare. Il centro di Saronno e orrendo tutte le sere cataste di rifiuti che ricoprono totalmente le vetrine di questi commercianti ” che fanno sacrifici” a detta loro. Ma perchè il grosso non amdate voi a gettarlo in piattaforma? Oppure obbligo di portare fuori il pattume al mattino presto, stessa cosa per i privati centro e periferia ci sono orari precisi per gettare fuori la spazzatura io vedo caraste già alle 4 del pomeriggio.

Comments are closed.