SARONNO – “Mollato” dalla ragazza, le ha devastato l’auto, il tutto sotto lo sguardo di tanti sbigottiti passanti.

L’episodio è accaduto lo scorso fine settimana nella centralissima piazza Cadorna, a due passi dalla stazione ferroviaria, poco prima di mezzanotte. Ora i carabinieri del comando cittadino hanno fatto piena luce sull’accaduto anche se per il momento non sono scattate denunce, legate all’eventuale presentazione di una querela da parte della giovane che si è ritrovata l’auto davvero malconcia.

carabinieri stazione

Sono stati alcuni residenti nella zona a richiedere l’intervento dei carabinieri quando hanno visto un ragazzo che si era scatenato contro una utilitaria posteggiata sul ciglio della strada: ha mandato in frantumi i vetri dei finestrini, ha preso a calci le portiere ammaccando la carrozzeria, poi scappando mentre sul posto stava sopraggiungendo una pattuglia del Nucleo radiomobile. Ascoltati i testimoni e raccolta la descrizione del teppista, non c’è voluto molto ad identificarlo, trattandosi di persona già nota. La motivazione del suo gesto sarebbe quella “sentimentale”, uan sorta di vendetta nei confronti della proprietaria del veicolo, che gli aveva comunicato di voler troncare la loro relazione.

I danno sono in fase di stima e comunque probabilmente di migliaia di euro.

140613