SARONNO – Sabato mattina alle 8,30 i consiglieri comunali di maggioranza ed opposizione si ritroveranno in Sala Vanelli per l’approvazione del piano di governo del territorio. Dopo le serate di mercoledì e giovedì l’assemblea dovrà ultimare l’analisi delle osservazioni e approvare l’intero documento.

L’epilogo di una maratona in consiglio comunale che ha visto diversi colpi di scena: dalla lettera aperta degli attivisti di Attac ai consiglieri all’abbandono dell’aula dei consiglieri comunali leghisti, dall’appello del Pdl secondo cui il Pgt avrebbe subito troppe modifiche dall’adozione e quindi si presterebbe ad una pioggia di ricorsi al Tar al giudizio decisamente critico di Angelo Proserpio, numero uno del partito di maggioranza [email protected]

Oggi con una seduta fiume che proseguirà ad oltranza la maggioranza dovrà arrivare all’approvazione definitiva, se questa non dovesse arrivare (entro il 18 giugno) l’interno piano adottato il 20 dicembre decadrebbe. Anche per quella di domani si attende un massiccio spiegamento dei forze dell’ordine: mercoledì e giovedì, infatti, il palazzo dell’Insubria dove ha sede la sala consiliare è stato presidiata da diverse pattuglie di carabinieri e polizia locale.

14062013

1 commento

  1. No ma tanto son tutti d’accordo, a sinistra. Lo approveranno, nonostante i tanti cani che abbaiano ma alla fine non mordono, vedi i pareri dei tanti pseudo alleati di questa amministrazione. Perché in fondo una poltrona fa comodo a tutti: ai proserpini, ai legambientini, a sinistra e libertàini, a rifondazione comunistini eccetera. Viva la coerenza.

Comments are closed.