luciano porroSARONNO – “Per quanto concerne il Telos posso dire davvero poco perchè c’è il segreto istruttorio. Entrando nel merito di quanto accaduto domenica sera oggi pomeriggio si terrà un incontro tra la polizia locale e i carabinieri per valutare il da farsi. C’è da considerare che è stata una manifestazione non autorizzata. Inoltre i vigili non possono essere ovunque per questo è previsto che le sanzioni possano essere emesse anche in un secondo momento”.

E’ questa la replica del sindaco Luciano Porro alle polemiche sul botellon che domenica pomeriggio e’ stato organizzato da una trentina di ragazzi studenti e attivisti del centro sociale Telos.

“Personalmente ero fuori citta’ e quindi non ne sapevo nulla – esordisce Porro – ma devo dire che la polizia locale ha contattato i carabinieri prendendo tutte le misure del caso. Non posso e non voglio entrare nello specifico e fornire dettagli su quello che accadrà. Se ne occuperanno le autorità competenti”.

Porro ne approfitta per rispedire al mittente le critiche arrivate dall’europarlamentare Lara Comi e da Luciano Silighini fondatore del comitato Saronno 2015: “Sono critiche e polemiche strumentali che arrivano da persone che da mesi sono inferocite contro l’Amministrazione e contro il sindaco e che tentano in ogni modo di metterci in difficoltà”.

Al di là delle letture politiche la posizione di Porro sul botellon è chiara:”E’ stato un atto plateale di cui avremmo tutti fatto a meno. E ribadisco che la manifestazione non era stata autorizzata. Inoltre estremizzando così le cose si rischia di creare una situazione alla Kramer contro Kramer infatti, a quanto ne so, anche i ragazzi multati mercoledì sul sagrato erano attivisti del centro sociale Telos”.

18062013

25 Commenti

  1. Un disco rotto, caro sindaco. Sempre e solo polemiche strumentali! Vediamo cosa produrrà in concreto la P.L.

  2. La questione non è se un gruppo di ragazzi riconducibili al TeLOS abbiamo fatto un bottellon o abbiano preso una multa. Il fatto è che chiunque deve organizzarsi e scendere in piazza mettendoci la faccia e trasgredendo a una legge tanto stupida e che vuole toglierci la libertà personale (per non parlare di quanto sia razzista). Questa volta erano in 30 riconducibili al TeLOS (che poi è vero??) la prossima volta spero possano essere in 100 riconducibili a I CITTADINI DI SARONNO VOGLIONO VIVERSI LA CITTÀ INFISCHIANDOSENE DI UN ORDINANZA CHE NON HANNO VOLUTO!!!!!! Se i ragazzi del TeLOS sono gli unici che ci mettono la faccia e mettono in discussione le scelte che i cittadini NON hanno fatto (vedi pgt, vedi ordinanze etc.) non lamentiamoci. Uscite dalle vostre case e mettetevi in gioco, come cittadini, come fruitori della città! Non lasciate che scelgano per voi cose che non volete!!!!

  3. Come al solito il sindaco non sapeva nulla, e le polemiche sono strumentali. Porro si diverte col gioco delle tre scimmiette e un po’ lo capisco, visto che l’assessore (IN)competente ha tante deleghe e poverino non può stare dietro a tutto. Ma dai, lo sapevano anche i sassi che facevano sta roba, ma è possibile che questa gente dica sempre che non lo sapeva, che è colpa degli altri, che ci stanno lavorando, che c hanno già pensato e così via? Ma basta, davvero, basta prenderci per il naso!

  4. “Il segreto istruttorio era un istituto formale del codice di procedura penale italiano che stabiliva il divieto di divulgazioni di notizie relative a indagini giudiziarie.

    Il segreto istruttorio è stato abolito nel 1989 con l’emanazione del nuovo codice di procedura penale italiano (detto anche “codice Vassalli” dal nome dell’allora Ministro di Grazia e Giustizia Giuliano Vassalli, che si spese per esso) sostituito con un segreto investigativo.” preso da una banale ricerca su wikipedia

    Ci dica quindi, sindaco, cosa non può dire riguardo i Telos? Lei è il nostro sindaco ed ha il dovere di tenerci informati a riguardo!!

      • ….ma va là! …figurati se lo fa!!!!!
        …io paziente lo aspetto, …ma qui su questa testata non ci mette più il naso …nemmeno quello da “pinocchio”, …però mi assicurano che ci legge …Luciano! …non hai tanti amici, come pensi di avere, né nel partito e men che meno nel “palazzo di vetro” ….. proprio in casa adeso ti devi guardare e senza poi piagnucolare efare dichiarazioni da pinocchietto: …non c’ero, ..non sapevo …ci pensano i Carabinieri …manifestazione non autorizzata ….i vigili non possono essere ovunque (ma se ce n’è uno che è pagato solo per visionare le telecamere…) … ma vuoi che non ti abbiano avvisato di quel che stava succedendo …il naso ti si è allungato e di parecchio.
        Ma Luciano tricolore… una cosa me la devi spiegare: ma cosa vorrebbe mai dire … “Se ne occuperanno le autorità competenti”: spiegami, spiega a tutti i saronnesi che ci leggono, …qual è il significato di tale affermazione? ….io la interpreto che stai meditando di formalizzare le tue dimissioni, perché se non fosse così, ti ricordo che “ipso iure” …sei tu il Sindaco, quella figura che nelle manifestazioni si cinge della fascia tricolore …sei tu “L’AUTORITA’ COMPETENTE” e tu Luciano devi occuparti della vicenda: hai uomini (polizia locale) competenti in materia, altrimenti dimmi cosa ci stanno fare pagati da noi …per fare i vigili urbani di un improbabile 30km/h …ma quel dirigente che hai opportunamente messo a sovrintendere la Polizia Locale ..che ci sta lì a fare! …solo perché ha il cognome omonimo di un noto politico …se non serve, non è capace, non sa, non ti informa …perché il 27 di ogni mese percepisce lo stipendio che i Saronnesi allo stremo del salasso pensano ben spesi… e il comandante (ufficiale di P.S. con tutte le attribuzioni di legge) che ci sta a fare …il body guard quando il Silighini ti consegna la spazzatura a domicilio! …solo, sei rimasto solo Luciano! ..mi dispiace, ma anche gli amici ti han voltato le spalle … e dov’era il Giuseppe a cui hai consegnato la delega sulla sicurezza …non dirmi che non c’era, non sapeva, …non….
        Pinocchio, almeno le bugie che raccontava cercava di raccontarle meglio, di quelle che racconti tu …poche scuse adesso: Luciano sei ancora il Sindaco? …allora intervieni …non lo vuoi essere più? …i tuoi pazienti ti aspettano a braccia aperte, così non saranno costretti ad andare da questo o da quello quando sei assente in ambulatorio per motivi istituzionali ..loro si hanno ancora bisogno di te come medico …forse Saronno come Sindaco ormai non più!!

  5. Segreto istruttorio per un botellon? Ma sindaco stiamo scherzando? Non ci prenda in giro!

  6. Ahahahahah, tra un pò lo sapeva anche mia nipote che abita vicino a seveso.

    vabbè…

  7. Mi sembra ormai chiaro che il nostro caro amato Sindaco dott. Porro non sappia più che pesci pigliare: segreto istruttorio, polemiche strumentali, ecc..
    Sindaco deve cominciare a prendere sul serio il suo ruolo, altrimenti lasci pure il posto a qualcun altro.

    • …Pentiti! Pentiti! ….dai non ti scoraggiare che poi c’è l’assoluzione!

  8. A questo punto non ci sono commenti solo che chi di dovere deve promuovere una mozione non so se così si dice e una discussione in seno alla giunta e discuterne apertamente senza nessun gioco di se e ma ma solo di confronto fra chi è al potere e chi all’opposizione almeno nel comuine di Saronno

  9. a volte il caldo tira brutti scherzi….., si scambia un pacifico ritrovo di persone per una manifestazione, si minacciano sanzioni postume e processi alle intenzioni,si dice che ci sono persone inferocite contro giunta e sindaco, si straparla di segreti istruttori e di misure da prendere………….

    per quanto mi riguarda , e lo sostengo dall’ordinanza emessa dall’allora sindaco Gilli, NON si può multare il bere alcolici, solo perchè non si è in grado di contrastare i soliti ubriachi e la sporcizia abbandonata ovunque, alla fine si multano le persone sbagliate,

    aggiungiamo che si punisce solo chi si ubriaca fuori dai bar e chi beve acqua e lascia sporco è in regola e chi beve vino e lascia pulito viene multato e si comprenderà la insensatezza di un simile provvedimento
    sottolinerei che anche nei picnic al parco lura se si beve vino o birra si è in multa, questo a proposito di chi sostiene che occorre multare tutti in nome dell’uguaglianza dei cittadini …….
    INSOMMA LE ORDINANZE STUPIDE VANNO CONTRASTATE, LO DICE IL BUON SENSO NON LA POLITICA

    • a dire il vero mi pare che l’ordinanza interessi la sola ztl: il parco del Lura è pertanto ‘fuori’.

      in ogni caso tutta la vicenda è surreale con tutti i suoi protagonisti (da bevitori, a Sindaco, a assessori, a Silighini, a Telos). sarà il caldo.

    • …Roberto Strada (manca una S) …ma credo sia così.. ci conosciamo, ……solo per dirti che nonostante ovvie divergenze politiche che ci portano all’antitesi nel pensiero il più delle volte, questa volta però mi vien da convenire con te che il caldo fa brutti scherzi e fa vaneggiare e …… il Luciano con le sue affermazioni alla stampa rilasciate oggi, credo proprio abbia messo la parola fine al suo mandato .credo ormai si sia accorto che non ci sono più i presupposti per arrivare al 2015 …la maggioranza non c’è più!
      e ha lasciato …ad altre “autorità competenti” il governo della Città, vista la palese incapacità di farvi fronte …era trenta, solo trenta …e se li senti ad uno ad uno, ti diranno che loro Porro l’han votato e fatto votare e ora con un semplice botellon …l’han destituito.
      …. mi vien da sorridere, perché tre/quattro anni fa qualcuno canzonò la Renoldi sul web dopo la sconfitta …con un “ciao ciao …Renoldi” …simpatica canzoncina … adesso forse dovrà essere rivista …con un …..ciao ciao Porro o ..vedremo la fantasia dell’artista cosa ispirerà…..

      .

  10. Concordo in pieno con Strada…gli ricordo solo che comunque una pacifica manifestazione non autorizzata di più di 10 persone rientra nell’art 655 codice penale:

    Chiunque fa parte di una radunata sediziosa di dieci o più persone è punito, per il solo fatto della partecipazione, con l’arresto fino a un anno.
    Se chi fa parte della radunata è armato, la pena è dell’arresto non inferiore a sei mesi.
    Non è punibile chi, prima dell’ingiunzione dell’Autorità, o per obbedire ad essa, si ritira dalla radunata.

    • ….solo una cosa, non è vero che Porro non sapeva nulla, lui stesso lo diceva ai suoi commilitoni la sera del consiglio comunale interminabile, ne parlava con mister 4 lauree (baffetto arrogante) dopo essere stati avvisati per vie traverse, si beh, quelle che usano di solito loro; lo sapevano quindi, che non raccontasse storie inutili….

      …..inutile come la sua presenza ormai nell’ambito cittadino

      che delusione!!

  11. …qua il caldo fa veramente male…c’è chi vaneggia che Porro ha finito il suo mandato (perchè se lo sogna mentre si gira nel letto) chi parla di adunate sediziose (quindi anche una partita di calcio tra ragazzini lo sarebbe??)…e l’arma sarebbe una fetta di pizza. E le adunate oceaniche del Silighini cosa sarebbero, una rivoluzione???

    Ma per piacere….

    • …direi, caro “cittadino”, che dal tuo intervento si palesa una scarsa conoscenza politica e una pessima attitudine a “leggere” i mutamenti dell’assetto istuzionale di governo della Città di Saronno.
      ..solo per sommi capi, ma ti dicono niente queste cose:
      – occupazioni abusive
      – boletton
      – approvazione PGT
      – ospedale di Saronno
      – tribunale di Saronno
      – dimissioni di Proserpio
      – Silighini, la spazzatura e non solo…
      – le prese di posizione della Lara Comi
      …sono solo alcune tematiche che dovresti valutare, prima di scrivere “…rivoluzione! …ma per piacere”

  12. Primo ,lasciate in pace il Caro Sindaco, lavora per Noi tutti i giorni, si prodiga per migliorare il Pgt ecc.
    Secondo, non e’ colpa sua se i fine settimana non li passa nella Nostra citta’ e non e’ colpa sua se la burokrazia non lo avvisa per tempo.
    Terzo, se al parco del Lura fanno di tutto la notte e di giorno accendono fuochi a terra e rompono bottiglie ecc, non e’ colpa sua, Lui e’solo il Sindaco mica il Ministro dell’Ambiente!
    Quarto, in Italia vige il Segreto di Stato e quindi il Sindaco ha tutto il diritto di usare questo istituto creato appositamente per eventi di cotanta natura!

  13. Mettiamoci d’accordo: solo Berlusconi non poteva non sapere, mentre ai sinistri tutto è concesso?
    Mi basta saperlo, così per le prossime volte che dovessero capitare analoghe situazioni.
    Potrò sempre dire di saperlo 😉

Comments are closed.