Cayetano Nestor PalermoSARONNO – “Forza Saronno” anche da Buenos Aires, con l’auspicio che “anche il Comune faccia la sua parte”. A parlare un allenatore amatissimo dai tifosi saronnese, quel Cayetano Palermo con ilq quale qualche annetto fa i biancocelesti riconquistarono la serie D.

Anche Palermo aderisce alla mobilitazione online lanciata nei giorni scorsi da Luigi De Micheli ed altri supporter del calcio saronnese.

Tutti vorrebbero il Fbc già operativo da quest’anno e speriamo che accada. Anche se per ora i possibili “presidenti” non hanno mai trovato la giusta armonia con le varie Amministrazioni comunali. Per il futuro proporrei di seguire l’esempio della struttura imprenditoriale sportiva messa in atto da diversi anni dalla Caronnese, nella quale ognuno ha un ruolo ben definito. Inoltre, bisognerebbe trovare uno o più uomini, come i vari Enrico Preziosi o Augusto Reina, che abbiano le giuste risorse economiche per poter avverare il sogno del Fbc in campo. Poi, in un secondo tempo, si potrà anche aggiungere la partecipazione azionaria dei tifosi, tenendo comunque presente che purtroppo il Saronno non è il Barcellona”.

Palermo spera ri rivedere prestissimo in campo il Saronno:”Il motore di un buon progetto è costituito da persone capaci, motivate e che abbiano la prerogativa di raggiungere l’obiettivo, cioé quello di rivedere il Fbc per lunghi anni. Giocatori e allenatori possono piacere o meno, e perciò sceglierli bene é fondamentale, ecco perché loro rimangono comunque sempre il perno principale di questo motore”.

250613