SARONNO – Si terrà lunedì 1 luglio alle 21, al Centro Sociale di Cassina Ferrara di via Prampolini, una serata di discussione a riguardo delle 16 osservazioni al PGT presentate dai tre Laboratori di Progettazione Partecipata attivi sul territorio saronnese: Cassina Ferrara, Matteotti e Prealpi.

L’assessore all’Urbanistica Giuseppe Campilongo chiarirà ai cittadini presenti quali di queste osservazioni siano state accettate, in tutto o in parte, spiegando quale riscontro avranno sul territorio e rispondendo alle domande in merito.

“Abbiamo chiesto all’assessore Campilongo questo incontro per spiegarci quale esito abbiano avuto le osservazioni che abbiamo elaborato nei mesi scorsi” spiega Alessandro Galli, a nome degli organizzatori dei Laboratori.

“Un epilogo corretto per questa prima fase di lavoro, dedicata soprattutto al PGT. Lo ringraziamo per la disponibilità anche se, contrariamente a quanto ci hanno chiesto alcuni cittadini, non sarà possibile mostrare i documenti definitivi del PGT, che saranno disponibili solo nei prossimi mesi, e per i quali verrà organizzato un apposito incontro che illustri il piano a livello cittadino”.

I Laboratori di Progettazione Partecipata, per chi non ne fosse al corrente, sono gruppi di lavoro apartitici e aperti a tutti, nati dall’iniziativa di alcuni cittadini e associazioni, nei quali l’obiettivo è quello di condividere con gli amministratori le problematiche presenti nei vari quartieri, stendendo insieme una lista di interventi e soluzioni, come già successo in Cassina Ferrara.

“Per il momento”, continua Alessandro Galli, “abbiamo avuto una partecipazione costante degli assessori Campilongo e Barin nel corso di tutti gli incontri che abbiamo tenuto prima del PGT, e questo è stato senz’altro positivo. Ora speriamo di poter continuare il lavoro concentrandoci sui problemi dei quartieri, che sono tanti e che richiedono l’attenzione dell’Amministrazione. Soprattutto, speriamo che arrivino presto dei risultati concreti in merito alle problematiche che abbiamo già individuato, in modo da incentivare più cittadini possibile a partecipare a questi incontri, dando vita magari a esperienze analoghe anche nei quartieri che finora non sono stati presi in considerazione”.

L’appuntamento, quindi, è per il 1 luglio alle 21 presso il Centro Sociale di Cassina Ferrara di via Prampolini 2.