luciano porro sindaco (7)SARONNO – La riunione di Giunta civica, protrattasi per tutti il pomeriggio di giovedì 4 luglio è finita e non è arrivato il disco verde all’accordo con il neonato Fbcs 1910, ma la vicenda non è chiusa, tutt’altro.

Ci sono ancora dettagli tecnico-burocratici, sollevati dal segretario comunale Matteo Bottari, che vanno definiti prima che il sindaco Luciano Porro ed i suoi assessori possano dare il definitivo benestare, comunque già deciso dal punto di vista politico come dichiarato dallo stesso primo cittadino in una conferenza stampa prima e in consiglio comunale mercoledì sera rispondendo alle perplessità di un cittadino sull’operazione di rinascita del centenario team cittadino. L’impegno del Comune sarebbe quello di concedere in uso lo stadio “Colombo Gianetti” per le gare interne e di non assegnare ad altri, per tre anni, il nome Fbc Saronno, di “proprietà” comunale. Mentre il Fbcs 1910 a quel punto dovrà formalizzare l’accordo già trovato con l’Uboldese per portare a Saronno la formazione maggiore, con i colori biancocelesti, nel campionato di Promozione, sin dalla prossima stagione.

In serata il consiglio comunale, con la piena disponibilità di dare l’ok all’accordo, da parte dell’ente locale, non appena sarà disponibile l’ultimo documento ancora “mancante”.

040713

21 Commenti

  1. …alla fine non se ne farà nulla, o se appena appena si farà qualcosa ..non sarà mai come far rinascere il glorioso ‘FBC SARONNO….un altro pasticcio alla Luciano …”pinocchio”!

  2. Magari se si fosse pensato di far rinascere un club centenario con un po’ più di dieci giorni di anticipo rispetto alla chiusura delle iscrizioni la cosa sarebbe andata meglio.

    Nel caso non lo sapeste, esiste una consulta sportiva che regola l’utilizzo degli impianti (tra le altre cose). Chiedete a OSA e Robur cosa ne pensano di questo progetto e di come ritengono siano stati trattati questi del comitato, rispetto a loro, poi vi sarete fatti un’idea di quella che è stata la disponibilità del comune in merito a questa vicenda.

    • Per vent’anni l’FBC è stato “proprietario” di casa sua, ora ritorna e ha il diritto di essere l’interlocutore principale dello Stadio assieme all’Osa, la Robur viene MOLTO dopo!!!

  3. Ma il segretario comunale non poteva segnalare con adeguato anticipole sue perplessità al sindaco in modo da evitargli un figura di m…a

  4. Hanno avuto due giorni interi x chiedere tutti i documenti che volevano da quando li hanno consegnati in comune e stranamente andava tutto bene fino a quando è iniziata la discussione!!! Alegalli appena i tifosi hanno chiesto tramite Luigi De Micheli il comitato di Silighini ha risposto e avviato le pratiche,ora è assurdo che facciano queste storie in comune e su Robur e atletica infornati bene !!! Fbcs ha lasciato intoccabile il reparto ragazzi e chiesto solo di giocare una domenica ogni 15 giorni allo stadio senza nemmeno farci gli allenamenti qui di direi che mi sembra fin esageratamente disponibile il gruppo e io ti giuro che dopo tutto questo Travaglio col comune lascerei perdere ma invece loro vanno avanti direi che sono dei grandi !!!

    • Luca Molteni, ma ti rendi conto che manca l’atto costitutivo della nuova società? Non è una bega burocratica, è l’atto costitutivo…!!! Ma ci stiamo prendendo in giro? Ma Silighini e compagni di merende pensano che il mondo sia composto da stupidi? Si sta consumando uno dei più grandi bluff della storia e tu vai avanti a sostenere le tue tesi? Informati tu meglio per cortesia..

      • L’atto costitutivo è stato consegnato oggi anche se il Notaio firmatario di quest’ultimo ha espressamente detto in giunta (via mail) che NON E’ LEGALMENTE NECESSARIO.

        • Se te lo chiedo è necessario!!! Non mi dici che ce l’hai se poi non ce l’hai, sennò mi stai prendendo in giro!!!

        • E comunque non è arrivato nessun atto!! Solo documenti in contraddizione tra di loro!

  5. non credo sia l’amministrazione a fare figuracce….ovvio che sia facile dare la colpa agli altri se non vengono accolti i propri desideri (diktat)

  6. Vorrei tanto andarmene via da questo paese. Che tristezza. Ma non hanno vergogna ad avere uno stadio con le erbacce alte un metro. E fanno pure le gare di atletica. Cosa potranno pensare gli atleti che vengono da fuori? Incredibile.

  7. ma non capisco… o i tifosi hanno chiesto se qualcuno fosse interessato 10 giorni prima dello scadere dei termini oppure il comitato s’è fatto avanti a 10 giorni dal termine.
    non ci sono ulteriori alternative: dei due chi è stato a fare cosa?

    detto ciò non si può pretendere di avere strade spianate oppure che gli uffici di un comune di 40000 si svenino per giorni e giorni al fine di veder giocare l’Uboldo a Saronno con una maglia biancoceleste (perchè alla fine a come capisco è così che andrà).
    per me si farà la fine del caso dell’erba di via don Bellavita: si parla dietro al’erba o sull’erba, ma quella resta lì, intonsa, esattamente come prima.

    boh, vedremo come finirà la cosa.

  8. Qui si sta cercando di portare a termine qualcosa, con altissima “ansia”, passatemi il termine, e aspettativa da parte di chi come me ha a cuore il calcio saronnese (in particolare l’FBC); si sta facendo tutto di corsa perchè a Saronno non è mai fregato niente (tranne progetti tipo Robur che hanno tutto il mio rispetto, ma che non possono economicamente competere con la storia della prima squadra di Saronno) a nessuno dell’FBC dopo il suo fallimento. Anche chi oggi critica il progetto o elogia lo stesso magari non sa nulla dell’FBC Saronno 1910. I sostenitori ora vogliono che la cosa vada a buon fine, e non perchè il progetto debba essere per forza strabiliante da azzittire i più scettici o esaltare i più fanatici ma semplicemente perchè bello o brutto che sia FINALMENTE qualcuno ha un progetto. Mi tiro fuori se si inizai a parlare di politica o di nomi, QUI l’unico nome da tenere a mente è FBC SARONNO 1910.

  9. Ma siete fuori? Atto costitutivo non serve perché già il comitato è personalità su cui può essere fatta una delibera di giunta pur non essendo società giuridica !!! L’atto costitutivo poteva non esserci perché la fondazione della società poteva anche avvenire dopo a seconda del parere della giunta positivo!!! Lo volevano per curiosità e lo hanno avuto. Peccato che oggi siano tutti irreperibili e non vogliano firmare la delibera

  10. caro (finto?) Gaetano, le erbacce alte un metro sono nelle aiuole, allo stadio l’erba viene tagliata e non ci sono mai stati problemi, in questi 3 anni si sono disputate molte gare e nessuna brutta figuraper l’Osa, documentati prima di fare il catastrofista,
    Per quanto riguarda questa-triste- vicenda, credo che occorre essere obbiettivi il più possibile (anche se con Silighini è praticamente impossibile), certo sarebbe bello vedere il ritorno del Saronno fbc, ma ci vogliono i soldi, un progetto e dei giocatori almeno dai piedi discreti, non mi sembrano questi i requisiti in campo, con tutto il rispetto per l’Uboldese. Per cui piantiamola di usare il calcio e il saronno fbc per scopi politici, affrontiamo la realtà cercandola di dividerla dai sogni : in 10 giorni non si costruisce una squadra dal nulla, si fanno operazioni che facilmente si riducono a rimanere incomplete (abbiamo già due esperienze negative alle spalle), se si vuole sinceramente far rinascere una squadra ci si attrezzi per il prossimo anno e ci si prepari per tempo.

  11. ma se fai così fai credere ai creduloni che è colpa degli altri, il sindaco, gli astri, le potenze plutocratiche, la federazione Gioco Calcio, la Osa etc, etc…ma mai dirai sono uno stupido che in dieci giorni non si mette in piedi una squadra seria, neppure quella dell’oratorio (senza offese per chi gioca in tali squadre)…beato il paese senza eroi diceva qualcuno 🙂

  12. Scusate ma dai giornali mi sembra che il comune abbia fatto accordi col comitato mica con la società a cosa serve la società ??? Poi mi fa ridere che per fare una squadra il comune si perda in questi cavilli dai ahah firmate e basta

  13. Ribadisco che per fare la delibera non serve nessun atto!! Viene chiesto per curiosità forse ma comunque andava chiesto prima non il giorno stesso dopo che x due giorni andava tutto bene su

  14. 6 mesi 6 per avere un piccolo targa pubblicitaria 40×60 tra bozze, vidimazione e uffici tecnici, personale in ferie etc etc. Per il saronno calcio fatte le debite proporzioni almeno 3 anni…. se poi il silighini era un “compagno” la squadra era già in ritiro.

  15. nessun cavillo. solo necessità di avere tutti i documenti in regola. tutto qui. se ci sono, che problema c’è? se non ci sono ognuno tragga le debite conseguenze.

Comments are closed.