SARONNO – Fbcs 1910, il tempo stringe e quella di domani, lunedì 8 giugno, si profila come la giornata decisiva, sia per fare definitivamente decollare il progetto, sia perchè venga altrettanto definitivamente affossato. Non ci saranno, molto probabilmente, delle vie di mezzo.

fbc saronno facebook4

Le questioni che il Comitato per la ricostituzione del Saronno Fbc deve obbligatoriamente affrontare sono due, ed ormai note. Innanzitutto quella “formale”. Ai noti problemi burocratici, fa comunque da contraltare la chiara posizione dell’Amministrazione civica, ribadita molte volte in questi giorni sia dal sindaco Luciano Porro che dal consigliere comunale allo sport, Mauro Lattuada disposti a dare l’ uso lo stadio “Colombo Gianetti”  dietro alla presentazione di una documentazione  perfetta sotto il profilo, appunto, burocratico. Firme e timbri al loro posto, per consentire all’amministrazione di rilasciare il proprio nulla osta, nulla osta che sotto il profilo politico è già stato concesso. La giornata di lunedì dovrà dunque servire al comitato per produrre e consegnare queste documentazioni, cui seguirà la formale delibera di Giunta, già pronta nel cassetto.

L’altra questione, non meno importante, è quella legata all’accordo con l’Uboldese, disponibile a “fornire” la propria formazione maggiore e la juniores perchè con nome e maglia del Saronno disputi il prossimo campionato di Promozione: il 10 luglio scadono i termini per l’iscrizione ai campionati, bisogna preparare tutti i carteggi, definire colori delle maglie, sedi di gioco e quant’altro e quindi anche da questo punto di vista la giornata di lunedì non potrà che essere quella decisiva per mettere tutto “nero su bianco”.Oppure no, ed in quel caso il progetto per la rinascita del calcio saronnese slitterebbe di un’altra stagione.

070713

10 Commenti

  1. …Silighini e a tutto il comitato 2k15: ok, va bene il Saronno Calcio, però da martedì occorre occuparsi di tutta Saronno!!!

  2. Come scritto sulla nostra pagina Facebook.com/saronno2015 da lunedì sera i riflettori torneranno su altro. Speriamo di chiudere bene col Comune riconsegnando il calcio si tifosi saronnesi e poi lasceremo la squadra in mani sicure. Non abbiamo smesso di pensare a tutta la città solo che ora la stampa da risalto al calcio ma siamo sempre in prima linea e per giovedì pomeriggio abbiamo un incontro coi cittadini dei dintorni del ponticello. Poi torneremo in strada per una nuova segnalazione. Ci siamo. -Paolo Olcese

  3. Ho saputo che per quest’anno si chiamerà ancora uboldese ,queste e una notizia ufficiale!!

  4. io continuo a pensare che al Saronnese medio , non a “il Saronnese” 🙂 di tutta questa faccenda non gliene importi assolutamente nulla

  5. Per Cittadino:
    Non è una critica la mia ma se non Le interessa, legga altro e non si disturbi a commentare.

    • se non Le spiace, leggo quello che mi pare, e, dato che pensate di utilizzare una struttura pubblica, ho il diritto di commentare…se uno guardasse da fuori “wordpress-426764-1358032.cloudwaysapps.com” sembrerebbe che in città non si discuta d’altro, ma, con vostro dispiacere, non è così, fate una indagine a campione tra i vostri vicini e poi ne riparliamo

      • Caro cittadino, lei ha assolutamente il diritto di leggere e di commentare tutto quello che le interessa. Del resto la nostra redazione ha il diritto di scegliere a quali notizie dare risalto e visibilità. Nello specifico mi permetto di far notare che non solo gli articoli riguardati l’Fbc Saronno sono tra i più letti su ilSaronno, come può vedere nella classifica riportata in home page, ma che la vicenda ha trovato spazio sui quotidiani e i settimanali locali e anche sulla Gazzetta dello Sport.
        Saluti
        Sara Giudici

      • Io non penso di utilizzare nulla, sono “un cittadino” anche io, leggo ciò che mi piace e commento ciò che MI INTERESSA. Se vuole gli articoli sulla Tares sono in un’altra pagina.

  6. DAL COMUNICATO #1 CRL DEL 3 LUGLIO 2013

    • per l’iscrizione ai campionati di
    eccellenza, promozione, Coppa Italia
    (ed altri campionati e tornei da parte della stessa società)
    dal 4 al 11 luglio 2013

    2. Campo di giuoco, disponibilità
    Il modulo relativo al “campo di giuoco” deve essere compilato e firmato per ogni singola squadra partecipante ai vari campionati e deve comunque indicare il numero di codice attribuito al campo stesso.
    Le Società delle categorie “Eccellenza e Promozione” oltre alla disponibilità dell’impianto sportivo dovranno, altresì, allegare la licenza di agibilità (rilasciata dall’apposita Commissione di Vigilanza Comunale, o Provinciale, sui Pubblici Spettacoli), di cui all’art. 19 del Decreto Ministeriale del 18.3.1996, per gli impianti con capienza superiore a cento spettatori; nel caso d’impossibilità a presentare la documentazione unitamente all’iscrizione, si dovrà allegare una dichiarazione dell’ente proprietario (Comune, Parrocchia etc,) che attesti l’impegno a produrre, nel più breve tempo possibile, la certificazione richiesta.

    Si ricorda alle Società quanto prevede l’art. 19 delle N.O.I.F. Art. 19 – Impianto sportivo

    1. Le società debbono svolgere la loro attività sportiva nell’impianto sportivo dichiarato disponibile all’atto della iscrizione al Campionato. L’impianto sportivo, dotato dei requisiti richiesti, deve essere ubicato nel Comune in cui le società hanno la propria sede sociale.

Comments are closed.