luciano porro sindaco (5)SARONNO – “Abbiamo condiviso l’entusiasmo dei tifosi ma per far rinascere la squadra e dare la disponibilita’ dell’amministrazione servono garanzie. Servivano dei documenti, atto di costituzione e statuto, che non ci sono pervenuti al protocollo del Comune. Ieri non e’ stato consegnato nulla. Ci spiace ma non ci sono le condizioni per una delibera. Ci auguriamo tutti che ci possa essere un progetto serio con dati certi che faccia ripartire la squadra magari l’anno prossimo”.

Cosi il sindaco Luciano Porro e la sua Giunta gela la possibilità che arrivi la delibera per l’assegnazione dello stadio necessaria per la rinascita del team cittadino.

(Seguono aggiornamenti)

09072013

28 Commenti

  1. Poteva dirlo prima che non aveva voglia: faceva una figura migliore. Quindi qualcuno bara: o Silighini ieri non ha consegnato nulla, o Porro fa finta come col Botellon.

  2. posto che onestamente della faccenda fbc(s) interessa nulla (il calcio non mi ha mai particolarmente entusiasmato), ma l’associazione e il relativo statuto ci sono o no?

    perchè se ci sono… è proprio il caso di ‘burocrazia portami via’ da parte dell’Amministrazione e di ‘ricordati la testa quando esci’ da parte del Comitato; ma se non ci sono… beh, complimenti per la strategia (tutta comunicativa) con cui son state gabbate un po’ di persone e strumentalizzate altre (Amministrazione e Tifosi in primis).

  3. Chi bara?

    “Come richiesto dal segretario comunale, Matteo Bottari, e dalla Giunta Porro, e seppur ribadendo come tale passaggio non fosse necessario, abbiamo consegnato al Comune l’atto costitutivo ufficiale e autenticato oltre alle quattro pagine di statuto che attestano che in data 1 luglio 2013 è stata costituita l’associazione sportiva Fbcs 1910″.

  4. Davvero incredibile, l’uno, il Silighini, afferma di averli protocollati ieri, l’altro, il Porro “tricolore”, di non aver ricevuto nulla oggi!
    Chi dei due Luciano è ….un “pinocchio”?

  5. Be’, vediamo le carte.

    Visto che Silighini di certo non difetta in termini di comunicazione, potrebbe rendere pubblico quanto ha consegnato, no?

  6. Sulla pagina facebook.com/saronno2015 abbiamo postato copia dell’atto consegnato ieri via fax,questa mattina nuovamente via mail e alle 12 in mano direttamente a Luciano Porro. Hanno il tempo di deliberare se vogliono ma non vogliono farlo !!!! Specifico che ieri Luciano Silighini ha inviato copia atto anche ai giornali che possono confermare . Paolo

  7. ahi ahi dott. Porro….non faccia l’ennesima figuraccia…o ormai è troppo tardi!

  8. se ha inviato la documentazione via email alla pec del comune, apriti o cielo, la vedranno nel 2016

  9. Guardando la pagina Facebook l’atto costitutivo non mi sembra proprio regolare, non dovrebbero esserci indicazioni di massima circa le cariche ed altre diciture? Non sono un legale però ricordo che per redigere l’atto costitutivo dell’associazione di cui faccio parte (volontariato) è stata lunga… alla fine erano cinque pagine. Lo statuto è poi stato consegnato anche quello? Su Facebook vedo solo l’atto costitutivo con le firme…

  10. vale la battuta elettorale: “Ma voi compereste una automobile di seconda mano da uno così??” . Ognuno risponde come può e vuole…

  11. ma se voleva veramente fondare questo fbc non poteva passare in comune a consegnarlo de visu. visto che è in giro tutto il giorno. questo ha delle gran balle

  12. Si Lorenzo abbiamo coperto cariche e nomi per la privacy. Ago una pagina statuto 4 in carattere 8. Abbiamo dato tutto via mail alla segretaria del sindaco sulla sua mail privata . La consegna via fax è stata fatta su accordo non é che abbiamo mandato cose a caso a in fax a caso!!! Credo che Porro e compagni sapessero bene di cosa stavamo parlando e poi stamattina ridato tutto a mano dopo il question time. Abbiamo una nuova deroga x la consegna a domattina ma Porro deve firmare !!!!!

    • Lungi da me il voler giudicare, ovviamente non conosco la situazione nei dettagli. Bisogna anche valutare esattamente statuto e atto, perché di per sé sono documenti facilmente producibili. Come sostenevo tempo fa forse era il caso di prendersi il tempo necessario e puntare direttamente all’iscrizione per l’anno venturo in modo da superare ogni ostacolo burocratico e non, in modo da portare a termine l’iniziativa di per sé lodevole. La mia sensazione è questa, da entrambe le parti forse non c’è stata troppa chiarezza…

    • …e aspettiamo fino a domani! Anche se a parer mio non si arriverà a concludere nulla, se non mestamente rimandare il tutto al prossimo anno, semprechè ci saranno le stesse identiche condizioni imprenditoriali di oggi, o si dovrà ricriminare su un’occasione favorevole non colta per sordità e poca lungimiranza da questa Amministrazione. Mah! …ai posteri l’ardua sentenza si diceva una volta… nel prossimo futuro lasciamo questa sentenza alle urne elettorali!

  13. Basta basta basta con i bluff di quest’individuo.
    Ci sono cose serie, molte serie, cui pensare.
    E tra queste non c’è Milla Milla, tenero cagnetto.

  14. purtroppo una delle ormai rarissime volte che abbiamo trovato ancora un imprenditore che ha voglia di investire nel sempre piu bistrattato mondo del calcio.
    come al solito la politica ha fatto la sua solita parte
    con burocrazia e giri di parole……

  15. PORRO SEI SEMPRE PIÙ SOLO IN UN COMUNE DOVE HA FATTO SOLO DANNI E BRUTTE FIGURE!!! QUESTO PERCHÉ HAI VINTO LE ELEZIONI CONTRO NESSUNO!!!

  16. “Per costituire e aprire una associazione che voglia seriamente perseguire i suoi scopi, è necessario compiere alcuni semplici passaggi burocratici. Ecco le indicazioni:

    1) determinare lo scopo della futura associazione (culturale, sportivo, solidaristico, assistenziale ecc…), e la sua attività specifica. E’ necessario prevedere almeno 3 soci fondatori;

    2) preparare atto costitutivo e statuto dell’associazione, necessari per creare una associazione, inserendo tutti i requisiti e gli articoli previsti dalla Codice Civile e dalla legge fiscale ( TUIR). In merito leggi gli altri articoli di questa sezione;

    3) recarsi all’Agenzia delle Entrate per la registrazione dell’associazione (indispensabile per costituire l’associazione). E’ necessario richiedere l’attribuzione del Codice Fiscale, pagare la tassa di registro ed infine registrare l’associazione.

    4) una volta registrata, avete terminato la procedura per costituire una associazione, che può iniziare la sua attività.”

  17. il video appello da Genova. Meglio delle comiche….o è andato a lezione da Preziosi (del quale nessun tifoso locale pare ricordare le vicende)??

  18. Nel logo del comune rifatto a nuovo (settimane e mesi di studio) sostituirei la torre con un bradipo. E’ sicuramente piu’ inerente.

  19. Si timbri ecc sono tutti fatti all’ufficio registro che tiene il documento per circa dieci giorni. Atto e statuto sono stati consegnati con timbro autentica firme e per avere i documenti rilasciati con regolare codice fiscale occorrono appunto 10 giorni come chiunque sa comune compreso

  20. mi piacerebbe veramente se rinascesse il saronno…unico dispiacere per quella banda di fascistelli che farebbe una gran bella pubblicità a squadra e città!!!

    • effettivamente me lo chiedevo anch’io proprio ieri.
      Silighini sulla strategia comunicativa vince su tutta la linea; a Porro & Co. sarebbe bastato da subito emettere comunicati con cui ‘tifare l’operazione’ e frattanto ‘stupirsi che mancasse l’atto di costituzione dell’associazione’ etc…. invece hanno scelto di giocare in difesa… e le stanno prendendo.

  21. …sempre meglio Tafazzi di Fantozzi. Anzi, no Sordi, presidente del Borgorosso Foorball club.E la famosa cordata di imprenditori non si manifesta?? ah, siamo vicini a Malpensa, Alitalia docet…
    Lo rivedremo alle elezioni???

Comments are closed.