SARONNO – Accusò la vicina di essere una poco di buono, adesso è stata condannata ad un risarcimento da 2000 euro: si è concluso così il processo nei confronti di una donna saronnese, accusata di essersela presa con la bionda dirimpettaia, single e d’origine straniera, con la quale i rapporti si erano ormai guastati.

Erminio Venuto angdp (3)

Una lite di vicinato finita davanti al giudice di pace, Erminio Venuto, che ha inflitto la condanna alla imputata, anche a fronte delle deposizioni evidentemente giudicate contraddittorie dei testimoni della difesa. I dibattimento si è svolto di recente al palazzo di giustizia di via Varese.

280713