municipioSARONNO – Pubblichiamo la nota inviata dall’Amministrazione comunale in merito all’omicidio di Maria Angela Granomelli, 62enne titolare del negozio “Il dono di Tiffany” in corso Italia.

L’Amministrazione Comunale e Ascom Saronno hanno a più riprese manifestato la propria
solidarietà e la vicinanza alla famiglia di Mariangela Granomelli vittima dell’efferato omicidio avvenuto sabato, 3 agosto 2013.

Il sindaco Luciano Porro, in costante contatto con le autorità competenti, informa che la
mancata divulgazione della foto segnaletica dell’omicida si situa all’interno di un strategia
investigativa definita e ribadisce la necessità di attenersi a quanto le stesse chiedono.

L’Amministrazione comunale e Ascom, associazione con il maggior numero di associati nel
settore del commercio cittadino, in attesa che il quadro investigativo si definisca, ritengono di non aderire alle ventilate manifestazioni/fiaccolate previste per venerdì 9 agosto 2013, e non intendono al momento proporre iniziative pubbliche per le ragioni sopra esposte.

L’Amministrazione comunale e Ascom, rassicurano, infine, cittadini e commercianti tutti che le forze dell’ordine che hanno rafforzato i controlli sul territorio sono impegnate affinché le indagini si risolvano nel più breve tempo possibile.

09072013

2 Commenti

  1. Bla bla bla…rafforzato? Oggi, intorno alle 17,00 un tizio ubriaco fradicio,in piazza de Gasperi, si è impossessato della bicicletta di una signora che per un quarto d’ora gli ha urlato di restituirgliela. Un passante ha telefonato ai carabinieri ma, sono adesso le 18,17, qui non si è visto nessuno.
    Tante le cittadine, simili a Saronno, che negli ultimi anni hanno acquisito prestigio e decoro. Questo paese è diventato un ghetto di cui parlare male e da cui scappare, le cui case e attività hanno perso valore e prestigio.
    Porgo i miei più sinceri ringraziamenti

Comments are closed.