bocediSARONNO – Pubblichiamo l’appello di Paolo Bocedi presidente di Sos Italia Libera.

L’associazione antiracket  – S.o.s Italia Libera –  iscritta come sede principale alla Prefettura di Pescara e nel registro  delle associazioni riconosciute presso il Ministero dell’Interno chiede a  nome di numerosissimi  commercianti di Saronno  al sostituto procuratore titolare delle indagini preliminari  Nadia Calcaterra , la possibilità  di  rendere pubblico il filmato dell’assassino di Angela Granomelli commerciate di Saronno  come fatto in passato da altri  numerosi magistrati.

Si rammenta un caso nel maggio  2009  in occasione dell’omicidio fuori da un  bar a Napoli. In quell’occasione il  procuratore della Repubblica di Napoli dichiarò: “Aiutateci a individuare il killer”  sollecitando la collaborazione di chiunque fosse in grado di fornire informazioni utili all’individuazione dell’assassino. Proprio grazie al filmato messo in rete, e allo sdegno che suscitò nei cittadini, l’omicida venne arrestato dagli inquirenti. Ricordiamo anche il caso del video (www.youtube.com/policia) messo in rete dalla Polizia spagnola con il seguente appello “si invita la cittadinanza e gli utenti internet ad aiutare le forze dell’ordine a dare la caccia a pericolosi malviventi,segnalando eventuali avvistamenti”.

Il nostro appello viene fatto nell’assoluto rispetto delle forze dell’ordine e della magistratura che stanno facendo un lavoro capillare ed altamente professionale  per arrivare ad assicurare l’assassino della  titolare del negozio ” il dono di Tiffany” .

6 Commenti

  1. Concordo, oramai sta iniziando a passare troppo tempo.
    Da un lato il sindaco ha rassicurato che tute le registrazioni delle telecamere attorno alla zona esistono e sono utili ai fini dell’indagine.
    Dall’altra viene detto che le immagini non consentono un riconoscimento corretto perché troppo sgranate. Se questa ultima casistica fosse quella corretta, dubito fortemente che senza l’aiuto di tutta la cittadinanza si riuscirà a trovare il colpevole…
    Questa persona E’ ANCORA IN GIRO e deve sentirsi braccata.

  2. Comunque, ci sono registrazioni ovunque (è quanto qualcuno ha dichiarato), i sistemi di videosorveglianza ci sono e funzionano (sempre qualcuno ha dichiarato), eppure ho il sentore che qualcosa non stia andando avanti come dovrebbe..
    Se non è così, per cortesia date un aggiornamento concreto alla popolazione, perchè la preoccupazione ed il fastidio è alle stelle.

  3. per noi e’ giusto che il filmato venga visto da tutti i saronesi e se magari l’assassino e’ di saronno?

  4. ci saranno anche telecamere su tutto il corso italia e allora vediamo chi e’ questo assassino bastardo!!

Comments are closed.