SARONNO – Per un tentato furto, un trentenne milanese è stato condannato a quattordici mesi di reclusione: i fatti erano accaduti tre anni fa alla periferia cittadina, dove i residenti in un condominio avevano visto alcune persone aggirarsi nel cortile. L’allarme era stato immediato, c’era stato un fuggi fuggi ma alla fine il milanese era finito nella rete dei carabinieri, subito accorsi.

carabinieri notte

Il processo per quell’episodio si è tenuto al tribunale di via Varese a Saronno.

100813

2 Commenti

  1. Che notiziona …. Quindi le cose funzionano??? Questo in 3 anni quanti furti avrà fatto?
    Complimenti…

  2. che soddisfazione x chi lo ha arrestato, fra meno i un anno sarà ancora in giro a fare quello che faceva prima, lui almeno una condanna l’ha avuta, ma è peggio ed umiliante per chi li arresta e li vede uscire dopo poche ore. E questo dovrebbe essere incitare all’arresto, ma ultimamente mi sembrano + umiliazioni per l’arma.

Comments are closed.