SARONNO – Due tetti scoperchiati, un parabrezza frantumato da un ramo, una pianta abbattuta e un sottopasso allagato sono i danni provocati dalla violenta grandinata che lunedì sera si è abbattuta sulla città degli amaretti. Tutto è iniziato con un temporale estivo, il cielo nero e grossi goccioloni ma ben presto sono arrivati i chicchi di grandine grandi come nocciole che hanno imperversato per almeno un quarto d’ora.

La zona più colpita è stata quella a sud della città dove non sono mancati disagi e problemi. Il sottopassaggio di via Milano è stato bloccato a causa della presenza di una gran quantità di acqua. Il semaforo che ne vieta l’accesso in caso di allagamento è subito diventato rosso evitando che gli automobilisti restassero bloccati nel punto più basso.

I danni sono concentrati soprattutto nella zona di via Piave dove una pianta è stata spezzata dalla furia del vento. Ha invece danneggiato il parabrezza di un’utilitaria il ramo caduto da uno degli alberi dell’area verde in fondo a via XXIV maggio. Sempre il forte vento ha strappato alcune tegole dal tetto di una palazzina di via Piave.

Tanti i saronnesi che smart phone alla mano hanno documentato il nubifragio con immagini e video subito condivisi sui principali sociali network.

200820132