gianfranco librandiSARONNO – “Se Silvio Berlusconi vuole davvero essere ricordato dalla storia come uno statista si comporti come tale e non metta a rischio la tenuta del Governo Letta. Al contrario, nel caso in cui il Cavaliere si farà artefice della caduta di questo esecutivo, il giudizio della Storia, e prima ancora quello degli italiani, sarà fortemente negativo”: questa la posizione del parlamentare saronnese, Gianfranco Librandi di Scelta civica.

Fare cadere il Governo Letta non sarebbe un errore ma un peccato mortale, dato che ora come non mai, visti i primi se pur timidi segnali positivi per l’economia italiana, c’è bisogno di un esecutivo solido che gestisca questa delicatissima fase. Cittadini e imprese vogliono risposte concrete che riguardano innanzitutto lavoro e tasse: per dare queste risposte serve un governo e non una crisi di governo, ancorché provocata dalle vicende personali di un leader politico” conclude Librandi in un intervento sul proprio blog personale.

260813