6X3_ASSASSINO2SARONNO – “Ringrazio l’amico Mirko Rosa per il bellissimo gesto, speriamo che possa essere utile”. Con queste poche parole, dichiarate nelle ultime ore alla stampa, la figlia Samantha Proverbio rompe il silenzio che fin dal giorno dell’omicidio, lo scorso 3 agosto, circonda la famiglia di Maria Angela Granomelli la titolare della gioielleria “Il dono di Tiffany” uccisa nel proprio negozio in corso Italia a calci e pugni.

A far breccia nei familiari la decisione di Mirko Rosa, amico della commerciante, di mettere una taglia di 50 mila euro che “verrà erogata a colui o coloro che consegneranno alle Forze dell’Ordine l’individuo ritratto in fotografia”.

Se la famiglia ha apprezzato l’iniziativa ci sono altri in città che non la pensano allo stesso modo parlando anzi di “una trovata pubblicitaria”.

La famiglia Rosa, con una nota inviata domenica, ha comunicato di non voler rilasciare più dichiarazioni proprio per non “speculare sul grave fatto di cronaca”.

Tutti gli articoli sull’omicidio di Corso Italia