lorenzo guzzettiSARONNO – Pubblichiamo il commento di Lorenzo Guzzetti, sindaco di Uboldo in merito alla cattura dell’assassino della commerciante uboldese Maria Angela Granomelli.

“Il primo sentimento di viva gratitudine va ai Carabinieri per il lavoro svolto in questo mese con impegno e dedizione. Mi sento di ribadire quanto detto ai funerali: lo Stato c’è. Con tante pecche, tanti difetti, tante lentezze. Ma c’è. Alla fine non sono servite formule magiche o uomini della provvidenza (e quante parole sprecate abbiamo dovuto leggere da politicanti dell’ultim’ora in cerca di un briciolo di visibilità a tutti i costi…): l’assassino è stato preso dai Carabinieri dopo una lunga attività d’indagine. Lo Stato è fatto da persone, uomini e donne, che servono il nostro popolo, la nostra gente, nella quotidianità. Ora che l’assassino è stato arrestato ripensiamo anche alle parole ascoltate ai funerali da Don Angelo: non prevalgano sentimenti di odio o di vendetta perchè essi generano null’altro che altro dolore. Lasciamo che la giustizia umana ora faccia il suo corso e spero che questo arresto serva per restituire alla famiglia un po’ di serenità e tranquillità”.

29082013