wpid-DVR-_0.fts-08-37-72.enh_.jpgSARONNO – E’ Carlo Alberto Cova l’avvocato che difenderà Alex Maggio il 32enne fermato mercoledì sera dai carabinieri di Saronno per l’omicidio di Maria Angela Granomelli avvenuto lo scorso 3 agosto in corso Italia a Saronno.

L’avvocato l’ha raggiunto subito nella notte in caserma a Saronno dove il 32enne disoccupato ha confessato di aver colpito e ucciso la commercianti. “Innanzitutto vorrei precisare che Maggio ha dichiarato di non voler commettere una rapina. Era entrato nel negozio per vedere dei gioielli”. Cova, che domani affiancherà il suo assistito nel primo interrogatorio con il gip spiega:”Credo sia una persona disperata che non riesce nemmeno a spiegare quello che ha fatto. E’ stato un gesto improvviso senza logica. Ha detto che non era sua intenzione ucciderla ma di aver continuato a colpirla perchè lei, dopo il primo colpo col portagioie, ha cominciato a urlare e a dimenarsi“.

30082013

4 Commenti

  1. Dopo il primo colpo col portagioie ha cominciato a urlare e dimenarsi: e cosa avrebbe dovuto fare la povera signora?
    Estrarre un revolver e sparare all’aggressore.
    E cosi oggi sareste qui a piangere Caino…
    Povera Saronno, povera Itaglia.

Comments are closed.