image

CARONNO PERTUSELLA – Sono arrivati poco prima delle 20.30 con bandiere e scandendo cori una ventina di attivisti di Forza Nuova che hanno organizzato il presidio davanti alla sala consigliare di Caronno Pertusella dove l’assemblea cittadina ha all’ordine del giorno la discussione di una mozione per dare la cittadinanza onoraria ai figli degli stranieri residenti da almeno 5 anni in città.
Intorno al presidio di Forza nuova, circondato da blindati e uomini della polizia di stato e dei carabinieri il contro presidio a cui hanno aderito una sessantina di persone di diversi gruppi dai centri sociali all’Anpi.

Il consiglio comunale è iniziato regolarmente mentre all’esterno i due gruppi si sono fronteggiati a colpi di cori. Alle 22,15 gli attivisti di Forza Nuova hanno lasciato in via Capo Sile, portando con sè le bandiere e gli striscioni realizzati contro lo ius soli.

Sono stati seguiti qualche minuto dopo dai contromanifestanti e delle forze dell’ordine. La protesta si è così conclusa qualche minuto dopo che è in consiglio comunale è iniziata la discussione della mozione contestata.

05092013

4 Commenti

  1. Cifra della partecipazione forzanovista come al solito sottostimata, eravamo più di 30 ma va bene lo stesso… il messaggio è passato comunque!

    • eravate in tanti,mancavano i giovani e le donne,ma per difendere i sacri valori eravate in troppi.Purtroppo il razzismo è una malattia vecchia che fa ancora tante vittime.Qualcuno ve lo ha ricordato,qualcuno ancora osa ribellarsi ai vostri messaggi,a loro il mio abbraccio.

  2. Se soltanto quei 4 gatti che hanno assediato Caronno fossero entrati a sentire le bellissime parole di Roncari e Biscaldi…

  3. Ma quindi??? La delibera e’ passata?? E’ stata data la cittadinanza onoraria?? Oltre alle foto dei manifestanti sarebbe bello avere delle notizie vere e concrete di quello che e ‘ successo nella sede democratica del consiglio….

Comments are closed.