SARONNO – Nuovo presidio e volantinaggio di Saronno 2015, stamane venerdì 6 settembre, davanti al cancello d’ingresso del tribunale di via Varese: come settimana scorsa Luciano Silighini Garagnani, della lista di centrodestra, è tornato sul posto per esprimere la netta contrarietà del proprio movimento all’annunciata chiusura del palazzo di giustizia, che dovrebbe avvenire a metà settembre, con accorpamento a Legnano o Busto Arsizio.

“Tribunale chiuso solo a Saronno per risparmiare? Saronno non è u paesino, ha bisogno di servizi non tagli!” c’è scritto sul volantino. Con alcune richieste, oltre a quella di mantenere in funzione il tribunale:”Potenziamo l’ospedale, l’Als, l’Inail, i servizi per i saronnesi. Se si vuole risparmiare si tagli sugli sprechi comunali, non sulle spalle dei cittadini”.

La decisione di chiudere i tribunali decentrati era stata presa dall’allora Governo Monti ma nel Varesotto e circondario a quanto pare l’unico a chiudere sarà quello di Saronno, “salvi” Gallarate, Legnano ed anche la struttura del giudice di pace a Luino. Da tempo anche la Lega Nord esprime forte dissenso.

 


 

060913

20 Commenti

  1. …quanti belati!!! INUTILI! …sta di fatto che solo a Saronno la “giustizia” ha chiuso per sempre . Pecorelle, che belate tanto alla vista del pericolo, forse è meglio che vi guardate alle spalle: se a Saronno non c’è più “giustizia” non è certo per il Lupo Cattivo del Silighini, ma … di chi doveva prendere posizione e NON LO HA FATTO!
    behhh .. behhh…

    • Sul Tribunale è palese il totale disinteresse del nostro sindaco e della sua giunta. Sul presidio invece, qualche dubbio viene.

  2. Sveglia !!! C’era Silighini con me Luca e Pietro il primo giorno poi lui con Luca il secondo . Sempre a blaterare e non fare nulla,Silighini e almeno sempre in piazza e voi?

  3. Giovanni se eri contrario alla chiusura venivi con noi,se sei favorevole come il tuo sindaco hai fatto bene a stare a casa

  4. semplicemente grande Laura!!!!!!!!!!!Peccato solo non poter sostenere il Luciano giusto(non il parolaio)come si deve visto che per fortuna da Saronno,anzi dall’Italia sono fuggito via……..per chi scrive messaggi anonimi o sotto forma di nickname qui………..fatevene una ragione,una persona sola può far tornare la nostra Saronno vivibile……..

    • Enry Il tentativo ” Non di qualche” ma di un politico -donna , tentativo rintuzzato più volte dallo stresso sindaco

  5. Sono tutti ridicoli questi parolai che criticano l’unica persona che sta facendo cose importanti per Saronno. Fossero solo manifestazioni, pulizie o critiche Silighini è l’unico che parloa e fa. Altri muti e silenziosi e solo pronti a criticare. ma sarete spazzati via dalla furia Silighinista!!!

    • MAURO per non essere annoverato tu stesso fra i parolai ridicoli quali sono le “cose importanti per Saronno” che ha FATTO chi a tuo parere “parla e fa” !!! Mi sentrei più sollevato il saperlo .Attendo

  6. sono quelli che non comandano che hanno gioco facile a dire “se ci fossi io” (chiamasi Bartalite..) ed ergersi a paladini di qualunque causa senza vincoli di bilancio o altro…Poi vale il motto Andreottiano “il potere logora chi non ce l’ha) e il 2015 si avvicina per arrivare alla conta. Come se l’area politica cui fa riferimento non avesse sostenuto il governo Monti.
    Che brutta cosa la memoria corta: io faccio una domanda da elettore americano, ma come campa il futuro candidato??

  7. In questo caso la protesta e il presidio di Silighini, come cittadino, anche se non come rappresentante politico (di chi? di che cosa?) sono giustificati. Se vogliono, possono fare lo stesso anche gli altri che criticano, o no? Così la popolazione sarebbe ancor più sensibilizzata riguardo al problema. E poi, dove sono state e dove sono le forze politiche saronnesi in questa vicenda, se i risultati sono questi? Occhio anche ad altri punti critici, l’Ospedale ad esempio…

  8. Si protesta e si presidia non quando i “giochi” son fatti , ma , chi è attento e vuol proporre azione di sensibilizzazione lo fa per tempo .In caso contrario è ARIA FRITTA. e ., in quanto tale, non ha alcuna giustificazione . Le forze politiche saronnesi o megllio un politico in particolare si è occupatp, tempo fa, della vicenda ( v Prealpina ) ricevendo a stretto giro dal sindaco una risposta, sempre mezzo stampa in linea con quanto è in fatto.

  9. Son d’accordo che ci si poteva pensare prima, sta di fatto che il panorama è desolante…se questo è il risultato! Se poi qualcuno vuol ribadire il problema, ben venga, anche se il tentativo di qualche “politico” è già andato a vuoto. Si deve poter insistere, o no?? Il problema era sul tavolo da tempo, quindi dove stavano tutti gli altri “politici”???

Comments are closed.