SARONNO – Ecco i momenti salienti della marcia dell’orgoglio biancoceleste organizzata ieri sera dal Fronte Ribelle il gruppo che riusce i tifosi dell’Fbc Saronno. Un’iniziativa pensata per festeggiare i vent’anni d’attività e per ricordare che “anche se non c’è una squadra che scende sull’erba del Colombo Gianetti con le maglie biancocelesti il Fronte ribelle continua ad essere vivo e attivo in città”.

06092013

7 COMMENTI

  1. In ottanta e con gente anche da Varese, che fa provincia, e Molinello. Per di più in una zona in cui il fenomeno ultras è “di moda”.
    I numeri sono impietosi ahimè.

    • Potevi Venire Ieri Sera A Dircelo Di Persona:). I Numeri Non Sono Impietosi.. Voglio Vedere Quale Gruppo Ultras In Italia Dopo 4 Anni Senza La Propia Squadra Di Calcio Non Si Sciolga e Riesca a Organizzare Addirittura un Corteo.. Siamo Un Esempio Per Tutta ITALIA. ODIATI E FIERI. SALUTI

  2. ALTRO CHE BOTELLON!!! I VERI RIBELLI SONO CHI NON HA BISOGNO DELL’APPOGGIO DI SINDACO ED ISTITUZIONE PER ESISTERE!!!

    • E chi avrebbe invece l’appoggio di sindaco ed istituzioni? Dai, non scherziamo Pastorello, che poi fai le figuracce.
      Comunque sia io direi una sessantina, più che ottanta. Gente da fuori, un bel ’bout direi. Ma i numeri non sono tutto nella vita. Per essere un gruppo a cui manca la squadra da anni non si possono lamentare. Molto mglio loro dei vari Silighini e Tramacere, che mi pare abbiano usato la scusa del calcio per altri fini…

      • 80 non ti preoccupare. quasi una 20 da varese. E alla festa a mangiare eravamo di piu!

      • Non devi fare a me questa domanda. Sai la risposta ma tutti si vergognano e fanno bene!!!

  3. come ampiamente detto nei giorni scorsi dei numeri non ce ne fregava nulla. Il tutto per noi è stata solo una festa, la nostra festa, e sicuramente è stato un corteo riuscitissimo. Abbiamo dimostrato quanto conta ancora a livello giovanile il Fronte a Saronno pur orfani di una squadra da tanto tempo. I numeri, dall’una e dall’altra parte, in una città dormitorio dove la massima ambizione per i giovani è forse solo quella di farsi vedere all’ultima moda il sabato pomeriggio in Corso Italia, saranno sempre quelli….ma noi ci siamo stradivertiti e Saronno ora sa che il Fronte Ribelle è più vivo che mai!!!

Comments are closed.