luciano porroSARONNO – E’ molto chiaro il primo cittadino Luciano Porro quando affronta il tema del banchetto di Forza Nuova in programma sabato 21 settembre per raccogliere firme contro lo ius soli e non autorizzato dalla polizia locale.

“Ho affrontato il tema qualche giorno fa con il comandante della polizia locale Giuseppe Sala e domani mattina abbiamo in programma un altro briefing – spiega il primo cittadino – e non ho problemi a dire che a livello politico non condivido anzi sono contrario all’ideologia e alle battaglie che porta avanti.

Il gazebo (un’occupazione di suolo pubblico e quindi soggetta ad un’autorizzazione della polizia locale ndr), come tutti quelli delle altre associazioni che hanno chiesto di essere presenti in piazza quel giorno, non è stato autorizzato per motivi di ordine pubblico. Sentite anche le preoccupazioni della Questura la polizia locale ha deciso di non concedere l’autorizzazione. Non è stata revocata ma non è mai stata concessa.

L’iniziativa era in programma di sabato pomeriggio quando il corso Italia è pieno di gente, di saronnesi e di famiglie che arrivano da fuori ed è dovere dell’Amministrazione tutelare la calma, la serenità e la sicurezza di queste persone”.

17092013

 

28 Commenti

    • E al PD, e alla Lega, e al pdl quando?
      non ho ancora letto una riga firmata telos a riguardo, nè su questo sito nè altrove, eppure c’è qualcuno che non fa che evocarli. Pochezza elucubrativa? Parrebbe…
      FN cerca solo visibilità, ma io credo che ogni bravo cittadino, di destra o sinistra che sia, dovrebbe essere felice che posizioni e partiti come questo non abbiano un terreno fertile a Saronno, vuol dire che tutto sommato la nostra è ancora una città con dei valori e del cuore

      • PD-PDL-LEGA: non necessitano né mai necessitato di autorizzazione per cortei ; i loro militanti mai hanno occupato abusivamente ……. Potrei continuare .
        “Pochezza elucubrativa?” A tuo dire ?
        “Ogni bravo cittadino, di destra o di sinistra che sia, dovrebbe essere felice “ che posizioni e MOVIMENTI TUTTI che non rispettano le regole , violando le libertà altrui “ non abbiano un terreno fertile a Saronno”
        “ Vuol dire che tutto sommato la nostra è ancora una città che deve acquisire “ dei valori e del cuore”

  1. Ma cosa centrano i telos????
    Stiamo parlando di nazifascisti e perchè tirate in ballo gli anarchici che nulla hanno a che fare???

  2. Perché il Telos danno fastidio quanto danno fastidio quelli di Forza Nuova!?
    Probabilmente si tende ad equiparare l’illegalita a prescindere dal colore

    • Ma cosa stiamo dicendo????
      Il secolo scorso è stato nelle mani di fascisti nazisti e comunisti!!!i milioni di morti ce li siamo scordati???? cosa centrano i telos con tutto questo??? certo che mi danno fastidio quando fanno casino ma non c’è paragone che tenga!!!

      • Verissimo gli Anarchici con la storia non centrano nulla. Tranne qualche comune di rifugiati politici e una “brillante” esperienza spagnola a spara a chiese ( cosi’ eran sicuri che non potessero rispondere al fuoco!) ed essere fregati e trucidati dai comunisti spagnoli i prodi anarchici non han mai fatto… Solo qualche sporadico individualista e’ meritorio di citazione… A gia’ una cosa storica in Italia l’avete fatta, aderire al primissimo fascismo e pure, ovviamente sono pochi casi, alla rsi! Complimenti!

      • Il punto secondo me e’ un altro. Evidentemente questa del sindaco e’ una mossa squisitamente elettorale. Se non lo fosse si dovrebbe immediatamente dimettere. Non riuscire a garantire l’ordine pubblico per la presenza di un banchetto. Ma stiamo scherzando? Con tutta la polizia locale che abbiamo in citta’ buona solo a far multe. Oltretutto l’ordine pubblico e’ gestito dalla Questura di competenza, i vigili si occupamo solo della circolazione. Non si sono mai visti vigili in tenuta antisommossa! Ma poi non si e’ mai vista una cosa del genere! Al massimo se reputano sensibile il luogo del banchetto possono concedere un altro spazio. Pero’ e’ vero che vedere i suoi elettori denunciato per manifestazione non autorizzata non e’ bello. Povero sindaco e poveri noi! Dimissioni!

        • Il tuo è un commento squisitamente elettorale ,come tutti gli interventi che stai facendo per raggranelare visibilità. La quale, però, non basta per amministrare… Fai una bella cosa: non ti candidare proprio e lascia lavorare chi è in grado.

  3. Bravo il sindaco! visto che sicuramente un gazebo di tal genere avrebbe spinto i bravi ragazzi democratici del telos e affini a impedire democraticamente l’evento e a pacificamente menar le mani, giusto impedire la gazzarra. che dite? che sarebbe meglio lasciar dimostrare chi lo voglia e bloccare i violenti? Naaa, più facile impedire al fascista brutto e sporco di esistere, gli imbrattamuri coccoliamoceli che fanno molto politcally correct.

    • 1-se si revoca un’autorizzazione significa che è stata concessa
      2-se è stata concessa significa che il sindaco ha “riflettuto” per tempo. Si evidenza , nella revoca, ancora una volta insicurezza , incertezza , incapacità di prendere e mantenere decisioni .
      3-l’amministrazione restituisce, nel caso, estrema rapidità d’azione . Se dotata di tale capacità “propulsiva” sarebbe utile che la mettesse in azione anche per tutte le altre situazioni dove risulta assente !!!.
      4-Tale revoca è decisamente politica ; se fosse stata connotata come azione preventiva per la sicurezza a) non sarebbe stata concessa “seduta stante” con adeguata motivazione b) non avrebbero avuto senso d’essere i blocchi stradali di “anarchici,” non rimossi ma tutelati con devizione del traffico; i cortei ..etc..c)non avrebbe avuto significato il non rispetto delle ordinanzne del sindaco – v.boutillon.!!!!

  4. ognuno tira dalla sua parte..è normale…volevo vedere se avevamo una giunta di destra….come sarebbe auspicabile, al posto che questi sinistroidi

  5. @lassie: passi davanti a via Milano e ti viene da vomitare da quanto sono rovinati i muri, da quanta sporcizia vedi…ma i telos…che devi fare…tutti bravi ragazzi di sinistra che pensano solo ad aiutare le vecchiette ad attraversare la strada vero…?????

    • abitando al matteotti mi capita di passare spesso davanti al telos e devo dire che si sta sbagliando, spesse volte ho visto i ragazzi di quel posto pulire il tratto di strada antistante l’edificio.
      capisco che si possa non essere d’accordo con le idee di telos, non capisco le accuse che non hanno nessun riscontro con la realtà dei fatti.

    • cioè secondo te dei muri sono rovinati perchè hanno dei murales sopra?
      e ti viene da vomitare per dei murales?
      ooh poveri noi

  6. perchè non lasciate i commenti postati…è verissimo che ognuno tira l’acqua al suo mulino….ed è altrettanto vero che ognuno è libero di esprimere ciò che pensa e crede. Io vorrei una giunta completamente di destra…

  7. beh certo se fossero bianchi e belli puliti..starebbero meglio che quella vonceria che si vede passando…tra l’altro offensiva…siamo anche in zona cimitero…quindi zona di rispetto e li di rispetto ne vedo poco….solo gente che pensa a bere, stordirsi…e chissà cosa altro…forse anche a spese dei contribuenti onesti….

    • A bere e stordisi? Io gente che pensa solo a bere e stordirsi la vedo tutti i giorni ai pub o nelle discoteche… Invece mi pare i telos abbiano sempre portati dei contenuti, per condivisibili o discutibili possano essere. Inoltre non mi pare lo spazio lo paghi il comune, come lo spazio anteprima, uindi non mi pare ci sia un costo per la comunità.
      E muri grigi e cadenti di una ditta abbandonata n on mi paiono affatto meglio, ma sai, sarà questione di gusti. Visto che tutto il resto della città è grigia, loro hanno messo del colore….
      Ah, giusto per capirci: ma cosa c’entra il telos con il presidio aurotizzato o no dal comune/questura a FN? E i murales, poi… non capisco proprio…

  8. forse anonimo si faccia i murales a casa sua..cosi sarebbe contento di vivere a quel modo

    • Vorresti dire che il telos è casa tua? Pare ci stiano loro, e loro li hanno disegnati, quindi dl tuo punto di vista non dovrebbe fare una grinza…

      • Fede, sempre a bacchettare tutti, esprimi la tua opinione, ma non puoi sempre fare da maestrina/maestrino.

  9. Qual è a casa dei Telos, dove possono fare ciò che vogliono ?
    Quelle occupate ABUSIVAMENTE : al prima di proprietà privata altrui , la seconda è comunale , ergo NOSTRA , di tutti i cittadini !!!!

    • la realtà dei fatti è che quella casa comunale era vuota da svariati anni.
      allora o creiamo un progetto serio per quegli edifici comunali inutilizzati, così da renderli effettivamente nostri e al nostro servizio, oppure non lamentiamoci se qualcuno decide di usarli, dopotutto meglio che lasciarli al totale abbandono.

      • …quindi NON meravigliamoci se , a conoscenza, da molto tempo dell’occupazione ABUSIVA ..l’amministrazione tace e acconsente .Tale posizione è un segnale di debolezza amministrativa , di noncuranza della legalità oltre che costituire un precedente non da poco : L’ABUSIVISMO E’ TOLLARATO E ACCETTATO !!!!!! basta saperlo !!

  10. La cosa sorprendente che non si condivide neppure il rigetto del fascismo (giusto dire che anche il comunismo si è macchiato di crimini, ma sicuramente in Italia è il fascismo che ha governato e che ha fatto i danni peggiori, causando 300000 morti in tempo di guerra, più altre piacevolezze tipo deportazioni): purtroppo alla fine della guerra abbiamo pensato di averla vinta e quindi (Io penso che abbiamo avuto troppi pochi danni) qualcuno successivamente ha pure sdoganato i partiti che si richiamavano a tali ideali.
    In realtà è una ennesima forma di benealtrismo.

    Non capisco cosa c’entri qua il continuo richiamo ai Telos, sicuro la proprietà privata non mi pare abbia chiesto lo sgombero, anzi: e per la memoria che scarseggia sempre, andate a vedere la sgomberata sede ex-Redal in piazza degli Alpini, dove alla fine la comunità dovrà intervenire (cacciando soldi) per mettere in sicurezza non tanto la casa, quanto chi transita nella stessa piazza.

  11. La realtà è che, potete anche nascondervi dietro la vostra falsa democrazia ma, Forza Nuova, prima o poi, passerà anche a Saronno.
    Rosicate e insultate quanto volete, leoni da tastiera.
    Gli italiani perdono casa e lavoro, sono esasperati e vanno aiutati. A voi e a quelli come voi interessano i diritti agli immigrati, ai gay, la decadenza di Berlusconi, lo sballo…
    A noi interessano gli italiani, a Saronno come nel resto d’Italia.

    Forza Nuova

    • passerà anche a saronno?perchè scusa da qualche parte ha ottenuto qualcosa oltre a sonore bastonate?
      io poi non capisco cosa volete, voglio dire, l’immigrazione non è cosa che riguarda esclusivamente lo straniero, riguarda anche l’italiano, se ci si muove verso una politica di integrazione seria ne trae beneficio tutta la popolazione, voler isolare l’italia e gli italiani dal resto del mondo è anacronistico e quanto mai irrealizzabile.

    • Michele ti stai ponendo in attacco piuttosto che in posizione di proposta !!!! Si è ascoltati se si fa qualcosa di positivo con modalità adeguata …. altrimenti si diventa … come chi occupa abusivamente stabili che potrebbero essere destinati a chi ne ha davvero bisogno

Comments are closed.