Luciano Porro (3) SARONNO – All’indomani dalla chiusura del presidio giudiziario di Saronno il sindaco Luciano Porro fa il punto della situazione. “Ci siamo mossi subito e con tutti i mezzi del caso – rimarca nuovamente il primo cittadino – rispedisco al mittente le accuse di immobilismo arrivate da politici di professione e politicanti, invece credo che qualcuno con incarichi “internazionali” avrebbe potuto fare quaclosa di più invece di limitarsi ad alzare il tiro nelle ultime ore!”

“Il mio giudizio è molto molto negativo – continua Porro – chiudere la sezione cittadina e smembrarla tra Legnano e Busto Arsizio è stata una scelta illogica che penalizza i nostri concittadini che si devono sopportare una trasferta e i problemi del sovraffollamento quando in città c’è una struttura creata ad hoc”.

Niente presidi, lettere o appelli Porro sceglie il basso profilo: “Non siamo a favore delle sceneggiate – spiega con fermezza – abbiamo chiesto un incontro al presidente del tribunale. Nel frattempo abbiamo dato mandato ai nostri avvocati di valutare cosa possiamo fare”.

E la situazione attuale? “Abbiamo fatto i conti: mantenere il tribunale e il giudice di pace, a cui mancaPorro Venutoanche il personale, costerà 100 mila euro. Al più presto contatteremo i comuni limitrofi per valutare come ripartire la spesa. Noi come comune capofila siamo anche pronti a distaccare del personale. Certo è che il giudice di pace resterà fino ad aprile e poi pare inevitabile il trasferimento a Busto Arsizio”.

Del resto il sindaco ha le idee ben chiare per il futuro del palazzo di via Varese:”Stiamo studiando un piano B per dare immediatamente una nuova vita alla struttura. Se poi la domanda dei comuni del comprensorio dovesse essere accolta e l’ufficio del giudice di pace resterà in città studieremo come dividere gli spazi o troveremo una nuova location per il giudice di pace che in fondo ha bisogno solo di un’aula e di un ufficio. Al momento non voglio però svelare di che progetto si tratta”.

E conclude: “Pregherei tutti, politici e politicanti, di smetterla con le sceneggiate su questo delicato tema. Ben vengano le iniziative come quelle degli avvocati a sostegno dei cittadini ma non serve sbraitare o sollevare polveroni”.

17092013

24 Commenti

  1. Luciano, ….quante lagne, ……..quante preghiere …..quanti misteri.
    Il tuo “basso profilo”, non è riuscito a mantenere il tribunale a Saronno: questa è la triste realtà.

  2. ..centro storico vuoto…tribunale delocalizzato..saronno considerata città dormitorio.
    Dai! parliamone magari una sera di queste ..magari sorseggiando una birra…a Legnano.. chiaramente!

  3. ma solo io non ho capito cosa si intende fare?
    c’è un misterioso ‘piano B’ sbandierato, nessuno sa di cosa si tratti, ma parrebbe interessare il riutilizzo del palazzo… naturalmente c’entrerà nulla col tribunale… quindi che piano B sarebbe?
    non capisco.

    in ogni caso trovo fuori luogo definire ‘scelta illogica’ la soppressione del tribunale: ha perfettamente senso se letta nel quadro di una cittadina di 40000 abitanti che vuole entrare da sola (senza il proprio ‘territorio satellite’) nell’Area Metropolitana di Milano in cui ci sono già distribuiti sul territorio i servizi dei tribunali. bastava capirlo prima.
    ah, tanto per ricordarlo: anche i presidi delle Forze dell’Ordine sono organizzati e distribuiti per territorio… andare sotto Milano con solo 40000 abitanti e senza un proprio territorio potrebbe determinare un ridimensionamento… lo scrivo giusto per svelare altre possibili ‘scene’ da vedersi… e in questi ‘guai’ ci hanno cacciato i nostri Amministratori.

    surreale invece leggere che ora si starebbe cercando cooperazione con i Comuni facenti parte del nostro comune territorio… andavano sentiti prima, altro che fare finte conferenze dopo essersene usciti con dichiarazioni a orologeria tipo “tanto Saronno andrà comunque nell’Area Metropolitana Milanese a prescindere da ciò che diranno i Comuni”… tutto avvenuto forse perchè qualcuno potesse mettere una firma su qualcosa di potenzialemente storico. mah… chissà se la rovina (per ridimensionamento) di Saronno risulterà più storica dell’Area Metropolitana: in questo caso di firme ne son state messe tante! altro che una sola!!!

  4. Non capisco perche’ fare il punto della situazione se non si puo’ annunciare il piano B: per ora nulla di interessante, aspetteremo il piano B.
    Comunque Porro deve darsi una mossa, soprattutto per quanto sta succedendo all’ospedale: lui che e’ medico sa quanto lunghe sono le liste di attesa per le visite specialistiche e gli esami, quindi ci aspettiamo da lui risultati concreti.

  5. L’immobile sarà inevitabilmente OKKUPATO dai bravi ragazzi del Telos e/o comitato saronnesi senza casa.

    • Esatto ha sempre piani A e B , fatti che non può raccontare , ma nel frattempo espone , come fosse il gioco dell'” Indovina chi viene a cena ” Quale piano c’è per l’UTILIZZO DI UNA SEDE COMUNALE / DEI CITTADINI CHE MANTIENE OCCUPATA ?????
      Perdita di credibiltà

  6. tanti commenti inutili di chi se la prende con un comune e non con chi sta facendo questi tagli e questi accorpamenti.

    • Non è un problema di tagli è solo una questione di FAR RISPETTARE LA LEGGE A TUTTI !!!!!!!

  7. Non so se quanto prevederebbe l’accorpamento all’area metropilitana Milanese proterebeb davvero ridimensioanemtnti anche dal punto di vista del presidio delle forze dell’ordine sul nostro territorio, comunque penso sia giunto il momento di far qualcosa di civile e concreto contro questa giunta, o si danno una mossa e parlano chiaro di cosa vogliono fare o se no tutti a casa ben prima del 2015! Saronno non può e non deve essere declassata per colpa di alcune scelte scellerate e non discusse con la comunità…Saronno ha gia parecchie criticità gia adesso figuriamoci se dovessimo ridemnsionare tutto il nostro apparato solo per il “prestigio” di appartenere all’area Metropolitana…Ricordo che Milano dista più di 20 km da Milano e non mi sembra che il territori Italiano e il sistema Italia sia compatibile con le Megalopoli americane, se questo è il fine ultimo dell’area Metropolitana…

  8. Che tale Giunta si nasconda maldestramente dietro un dito è sotto gli occhi di tutti.
    Moltissimi cittadini si lamentano , ma è un chiacchiericcio più da bar che una presa di posizione forte , decisa. e palese. I partiti di opposizione , suppongo, che vedendo tale “mutismo” non si azzardino temendo di non essere sostenuti nella battaglia.
    I consiglieri comunali sono in minoranza e non so quanto possano fare .
    Per le dismissioni anticipate del sindaco , penso ci debbano essere delle norme da applicare in consiglio dove la maggioranza è di sx .Discutere certe scelte con la comunità : lo fa chi sa che fare e dove andare , non tale amministrazione
    Area Metropolitana è solo un’aspirazione del sindaco e di nessun altro

    • Concordo sulla debolezza della giunta, un po’ meno sull’area metropolitana.
      Solo gravitando su Milano possiamo avere piu’ possibilita’ di sviluppo, se poi vogliamo continuare a essere la ruota di scorta della provincia di Varese, continuiamo pure.
      Faccio notare che in principio esisteva solo la provincia di Como e la provincia di Milano; la provincia di Varese e’ stata istituita durante il ventennio fascista e tutto il saronnese e’ stato spostato da Milano nella nuova provincia perche’ senno’ troppo piccola (bisogna ragionare con i numeri di abitanti di allora).
      Il 118 di Saronno e’ quello di Milano perche’ il prefisso telefonico e’ 02, la diocesi e’ a Milano (a Varese non c’e’ il vescovo!), …

  9. ma sinceramente a me cittadino cosa mi frega di dove sia il tribunale? se mai ci dovrò andare, per quella volta l’anno. (visti i tempi canonici delle udienze) .. andrò a busto… ragazzi ma che palle polemiche sterili!!! non stiamo parlando di servi salvavita…FINITELA e parliamo di cose serie!

    • Devono chiudere tutti i tribunalini per risparmiare soldi delle casse dello Stato e non aumentare l’iva, poi invece si chiude solo quello di Saronno, non si risparmia nulla e l’iva aumentera’ il primo ottobre!
      Alla fine le tasse aumentano per tutti e i servizi diminuiscono solo per il saronnese.
      Se a te sta bene questo ?!?

  10. ma stai scherzando…vero…!? lo fai per fare della polemica sterile…????non chiude solo saronno e lo sai bene… spiegami perchè non si risparmierebbe nulla e fammi capire cosa cambia a livello di cittadinanza…in dettaglio prego… fammi capire bene perchè per te il tribunale di saronno sarebbe un “servizio “utile e primario” per i citadini… faccio fatica a capire…teniamolo pure paghiamo anche per questo … dimmi un po’ tu…PROVINCIE NO… TRIBUNALI NO… Tasse Si! la coperta è CORTISSIMA caro mio…o tagliamo e seriamente o aumentiamo le tasse …io preferisco la prima e tu?

    • Desio non chiude, Gallarate non chiude, Legnano non chiude anzi diventa anche tribunale del lavoro, Rho non chiude: per legge dello Stato dovevano chiudere tutti assieme a Saronno e invece chiude solo Saronno! Non e’ uno scherzo, informati!

  11. mi sono informato… non ti preoccupare! E PRIMA DI TE noi lombardi si DISTINGUONO sempre per campanilismi inutili… RISPONDI ALLA MIA DOMANDA! E’ UN SERVIZIO UTILE E PRIMARIO?????????????? CHE VERGOGNA!!!!!!!! COSA CI GUADAGNIAMO A TENERE APERTO QUESTO “MERAVIGLIOSO TRIBUNALE DI SARONNO!????????????? EVVIVA I VENETI CHE CI DANNO IL BUON ESEMPIO…..”Este e Cittadella Chioggia, Dolo, San Donà, Portogruaro (Venezia), Castelfranco, Conegliano, Montebelluna (Treviso), Legnago (Verona), Adria (Rovigo) e Bassano (Vicenza).CHIUSI!!!!!!!! VOGLIO MANTENERE asili e scuole materne, residenze per anziani ….dei tribunalini mi ci faccio una cippa lippa!!!!!!!!!

    • E’ bello sapere che ci sono concittadini che non hanno problemi di giustizia, di tempo, di soldi e di salute. Certo, che sarà mai, il tribunale a Busto? Se sono anziano e devo fare un banale atto notorio, ad esempio: prima in cancelleria a Saronno, adesso prendo il treno, raggiungo Busto, quindi il taxi sino al tribunale bustocco, che rispetto alla stazione è tutt’altro che dietro l’angolo. In una mattina forse ce la faccio, spendendo qui 30 euro fra treno e taxi. Nessun problema.

      Se ho una causa, magari di quelle stra-banali? Nessun problema, il mio avvocato dovrà fare la spola diverse volte, magari una decina, con Busto Arsizio. E’ talmente di buon cuore, l’avvocato, che non mi addebiterà ogni volta 100 o 150 euro per le sue spese ed il tempo perso. Sono fortunato, perchè per me non è un problema se una causa che d’avvocato sino a ieri mi costava 500 euro, adesso mi costerà 2000 euro.

      Sono un carabiniere o un agente di polizia locale. Prima, con il tribunale a Saronno, mi mettevano di turno proprio la mattina in cui avrei dovuto testimoniare in udienza, a tutti succede almeno una volta al mese. Mi fermavo con la pattuglia quei 5 minuti necessari e poi riprendevo regolare servizio. Sono fortunato che adesso il tribunale è a Busto, perchè ora mi faccio una intera mattina pagata seduto ad attendere il mio turno a Busto, e qualcun altro dovrà svolgere il mio compito di pattugliamento o di lavoro in ufficio a Saronno. Costi immediatamente raddoppiati, tanto paga lo Stato. Ops, paghiamo noi cittadini.

      Sono un anziano o un disabile, devo andare ad un processo a Busto: come sopra, o trovo un’anima pia che mi accompagna oppure treno, taxi, tanti disagi.

      Certo, un gran bel affare per la collettività, avere chiuso l’unico tribunale nell’area più abitata ed a maggior tasso di aziende ed attività commerciali, e quindi ad alta densità di cause e processi, in tutto il Varesotto. Ah, dimenticavo: la struttura DEVE restare aperta in quanto attualmente unica idonea a Saronno per ospitare i giudici di pace, che fose non tutti lo sanno ma fanno anche loro processi penali. Insomma, spese non uguali ma addirittura raddoppiate – Busto+Saronno, e meno servizi per la collettività. Con buona pace dei nostri politici che sognano (con quali soldi per la ristrutturazione?) di usare altrimenti l’edificio.

  12. certo..se sei un “anziano” potrà essere un problema… MA sicuramente se lo sei, preferirai che venga potenziata una struttura per anziani o magari anche i posti letto in medicina.. sai…caro..”la coperta è corta”.. se sei una mamma con bambini preferirai avere un posto in più alla scuola materna… o addirittura all’ asilo nido (MIRACoLO!!!)se sei un Avvocato… prendi la tua “macchinina” ,come tutti, e vai a busto,..non morirai mica, per pochi chilometri .. … pensa a quelli che manco ce l’hanno un lavoro!… e non credo che le forze dell’ordine si facciano problemi ..sanno organizzarsi… non credere ….non sottovalutiamoli …e comunque sono tra i pochi che sono al servizio dei cittadini (con uno stipendio da fame) e non si lamentano mai!..
    …quindi non chiudiamo i tribunale ma depotenziamo le strutture ospedaliere e i Pronto soccorso , riduciamo il personale sanitario … ma siii che problema è??? chi se ne frega! teniamoci i tribunalini e depotenziamo ad esempio la sanità … o magari… la scuola… così niente “cultura… niente prevenzione” tanti futuri reati e i tribunali finalmente saranno ipersfruttati !!!! tanto…( COPERTA CORTA)… lo dico da cittadino con pochi problemi di giustizia ma tanti di salute… ed di altro… PS ma un cittadino anziano quante volte in un anno secondo te va a busto in tribunale e quante volte va a fare un ecografia all’ospedale di saronno?… vai un po’ a vedere le liste di attesa e poi mi dici…e ti assicuro che non è colpa della struttura … E se “risparmiassimo” un po’ e magari avessimo medico in più .. o due infermieri … chissà… ? RISPARMIAMOOOOO!!!! Allochiamo meglio le risorse !!!!!!!!! DA QUALCHE PARTE BISOGNA INIZIARE….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Forse sfugge un piccolissimo particolare. Grazie ai nostri politici abbiamo perso un tribunale che funzionava, che era un punto di riferimento del territorio (Legnano, Gallarate “stranamente” restano aperti). Va bene, si dirà: bisogna tagliare, risparmiare. L’esito di questa operazione, che in Comune hanno scoperto “assurda” solo da qualche giorno mentre se ne parlava da mesi, è che non solo non si sta risparmiando niente, ma addirittura si sta spendendo di più, molto di più rispetto a quando tutti questi servizi erano a Saronno. Con buona pace non solo dei saronnesi che pagheranno di più quando si troveranno a che fare con la giustizia, ma anche e soprattutto di chi – miope istituzioni locali – si ritroverà meno soldi per le scuole, per gli anziani e quant’altro… Ma se non si vuol vedere l’evidenza…

  13. Spero tu non abbia ragione, DATI alla mano verificheremo il budget che il comune deciderà di impegnare ed eventualmente spendere in questa operazione… ( magari dettagliandone gli obiettivi economici … se mai deciderà per una qualsivoglia operazione); ” una evidenza” si vede quando è resa tale … per ora non lo è .. è solo un vero rumoroso chiacchiericcio rivendicativo politico da parte di alcuni , bada bene POLITICO non sociale e orientato realmente sul cittadino. Questa operazione di contenimento dei costi che ha riguardato i piccoli tribunali continua ad essere una delle POCHISSIME operazioni sensate a costi sociale BASSISSIMI!!!!!!!…

Comments are closed.