ORIGGIO – Migliaia di persone sono arrivate domenica ad Origgio per visitare la seconda edizione di Reptilmania la fieramercato dedicata a rettili, anfibi, insetti, roditori e a tutto il necessario per la loro cura.

E’ stato un evento di carattere nazionale: una maxi mostra scambio, dove allevatori italiani e stranieri, dalle 10 alle 19, hanno potuto comprare e vendere animali esotici, come rettili, anfibi, insetti, roditori e accessori. A disposizione di appassionati e soprattutto dei curiosi tra cui centinaia di giovani e famiglie 3.600 metri quadrati divisi in 3 padiglioni comunicanti tra loro, 393 tavoli espositivi , un bar ristorante ed un’enorme area gonfiabili che ha fatto felice i più piccoli. In sostanza un’area dell’Easy Village si è trasformata nel regno degli animali esotici, subito preso d’assalto come testimoniano le code all’ingresso nel corso della mattinata e le innumerevoli auto in sosta per tutta la durata della kermesse. Gli organizzatori hanno messo a disposizione anche un servizio navetta dalla stazione di Saronno.

Oltre che agli appassionati di rettili che ne hanno approfittato per fare incetta di accessori come terrari, lampade, tronchi, serpentine, termostati, contenitori, mangimi e non sono mancati tanti piccoli curiosi che, accompagnati da mamma e papà hanno guardato da vicino esemplari unici di serpenti, iguane, camaleonti, tartarughe, criceti, ratti, topi e cincilla.

Ad affascinare grandi e piccoli sono state le due esibizioni di rapaci con falconieri esperti programmate alle 11,15 e alle 15,15.

E’ stato istituito un servizio di custodia degli esemplari acquistati durante lo svolgimento dell’esposizione. E’ stata messa a disposizione una stanza  appositamente predisposta e seguita da personale specializzato. L’obiettivo era quello di permettere ai visitatori un più  agevole percorso evitando inutili stress agli animali.

Sull’evento è disponibile una pagina Facebook Fiera Reptilmania e il sito internet http://www.reptilmania.it/

22092013