04102013 Univa premia Padre MontiVENEGONO INFERIORE – Quattro borse di studio, per altrettanti studenti. Quelli che durante l’anno scolastico 2012/2013 si sono distinti nei corsi dedicati alla formazione dei futuri grafici. A consegnarle è stato questo pomeriggio il Comitato Provinciale per l’Istruzione Professionale Grafica, l’organismo paritetico di settore costituito dai rappresentanti delle imprese associate all’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e da quelli dei Sindacati dei lavoratori.

Un appuntamento, quello che si è tenuto quest’oggi nell’azienda Pusterla 1880 Spa di Venegono Inferiore, inquadrato nella più ampia attività del comitato consistente nel promuovere, incrementare e potenziare l’istruzione professionale dei giovani che intendono lavorare nel comparto grafico.

Obiettivi portati avanti insieme alle iniziative di aggiornamento, perfezionamento e riqualificazione dei lavoratori grafici e al coordinamento di commissioni di studio.

In poche parole: investire nella cultura del lavoro grafico e nella formazione come leve per la competitività delle imprese. Questo il motivo fondante dell’esistenza, dal 1997, del Comitato Provinciale per l’Istruzione Professionale Grafica che, proprio in quest’ottica, ha fino ad oggi premiato gli studenti del territorio con borse di studio per un valore totale raggiunto di 58mila euro, ai quali bisogna aggiungere gli oltre 150mila euro stanziati a sostegno degli enti di formazione del settore presenti nel Varesotto e i 66mila euro versati, come previsto dal Contratto Nazionale di settore, all’ENIPG di Roma.

Cifre che bisogna aggiornare con i 4mila euro di borse di studio consegnate quest’oggi dal Presidente del Comitato l’imprenditore Giuseppe Meana, e relative all’anno scolastico 2012/2013.

I riconoscimenti (mille euro per ciascuno dei 4 ragazzi premiati) sono andati agli studenti, ritenuti dal Comitato e dai Direttori dei Centri di formazione coinvolti, più meritevoli, sul fronte del profitto scolastico, della disponibilità coi compagni, dell’attenzione al nuovo, dell’interesse al mondo della grafica, dell’inclinazione, dell’abilità pratica, oltre al bisogno economico.

Risultato, le borse di studio sono andate a due studentesse dell’Enaip di Varese, Michela Ammirato e Sara Giove e a due studenti dell’Associazione Padre Monti di Saronno Mirko Traversi e Federico Fantuzzo.

L’evento ha rappresentato anche l’occasione per il Comitato di presentare il progetto di sviluppo della formazione tecnico-professionale per il settore poligrafico portato avanti dall’Enaip di Varese. Centro che conta oggi un’offerta formativa composta da un primo corso triennale, dopo il quale è data la possibilità ai ragazzi di continuare lo studio con un quarto anno di diploma Tecnico grafico. Percorso che si arricchirà di un modulo per la stampa offset a tecnologia digitale, grazie a un recente investimento, e di moduli sulle ultime tecnologie legate alle tecniche di prestampa e stampa di flessografia, rotocalco, stampa a caldo, cartotecnica e legatoria. Il tutto con la programmazione di tirocini in azienda e il supporto di tecnici in aula messi a disposizione grazie all’Unione Industriali.

04102013