image

CARONNO PERTUSELLA – E’ scesa la sera su Caronno Pertusella ma il 45enne salito sul tetto di uno dei capannoni del deposito pullman Airpullman di via Trieste continua la propria protesta.

Sono in corso le trattative con i carabinieri: il comandante della stazione di Caronno Pertusella Roberto Granatiero e quello della compagnia di Saronno Giuseppe Regina si tengono in contatto con l’uomo è l’hanno convinto a consegnare le taniche di liquido infiammabile e le catene che aveva con sé sul tetto.

Alle 1930 un nuovo passo avanti: i tutori dell’ordine hanno convinto l’uomo a scendere dal cornicione più alto per restare su una parte di  tetto più larga e illuminata.

Per il momento però l’uomo ribadisce di voler scendere solo quando avrà garanzie scritte sulla possibilità di tornare subito a lavorare. A garantire la sua sicurezza ci sono i pompieri di Saronno che hanno montato un telone nel pomeriggio e che presidiano e illuminano il cortile.