SARONNO – Da domenica 6 ottobre ha aperto ufficialmente la mostra che espone opere inedite e poco conosciute dell’artista Sergio Toppi, suddivisa in due soli locali al pian terreno di un’abitazione di ringhiera, in un vecchio cortile di via Caduti della Liberazione 25 a Saronno. L’esposizione è stata organizzata proprio per ricordare il fumettista scomparso il 20 agosto 2012.

Tanti i giovani che hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa tra cui spicca Giulia Coppola, neolaureata presso lo Ied di Milano (Istituto Europeo di Design) alla facoltà di Illustrazione e Animazione, recentemente nominata presidente del museo. Non sono mancate ovviamente durante l’allestimento dell’esibizione le dritte del presidente dell’Associazione “Futura” Pietro Zanardi.

L’esposizione resterà aperta fino a domenica 27 ottobre, il weekend alla mattina dalle 10,30 alle 13 e il pomeriggio a partire dalle 15,30 fino alle 19.

L’attività non si chiude qui, il 14 ottobre ore 21 alla Sala Nevera della biblioteca civica del comune di Saronno si terrà la presentazione delle opere dell’Autore digitalizzate nell’Archivio Informatico del Museo.
Per maggiori informazioni è possibile contattare telefonicamente i responsabili al numero +393494434259

09102013

2 Commenti

Comments are closed.