CERIANO LAGHETTO – Auto sospette, persone sconosciute che con fare sospetto si aggirano nelle aree residenziali, movimenti poco chiari: l’attenzione e la collaborazione dei residenti è il primo passo per aiutare le forze dell’ordine a prevenire i reati.

Una segnalazione, se puntuale e precisa, può sventare sul nascere il compimento di un reato e a Ceriano Laghetto questo è già accaduto più volte. Le ultime due, lo scorso fine settimana, quando l’indicazione di due auto sospette sono giunte al comando di polizia locale, una dal quartiere Fornaci, l’altra dalla frazione Dal Pozzo. Di qui l’invito a non sottovalutare mai situazioni di particolare pericolo per la sicurezza propria e dei propri vicini di casa.

gst

“Ma allo stesso tempo invito a formulare segnalazioni che siano il più possibile precise e circostanziate. Occorre fare attenzione a particolari che possano risultare determinanti per il lavoro delle forze dell’ordine: se si segnala un’auto occorre sforzarsi di riconoscere almeno marca, modello e colore, se non è possibile annotare con certezza il numero di targa. Se si segnala un individuo sospetto, occorre prestare attenzione ad elementi quali l’altezza, la corporatura, il colore dei capelli, l’età apparente, l’abbigliamento” precisa il comandante della polizia locale, Giuseppe Sessa. Solo con questi elementi sarà poi possibile procedere, da parte delle forze dell’ordine, agli accertamenti necessari. Altrettanto importante poi sono le indicazioni relativi agli orari e alla posizione dei fatti segnalati. A supporto di questa attività di osservazione che vuole essere incentivata verso tutti i cittadini, per rendere ancora più efficace il cosiddetto “controllo di vicinato”, c’è l’attività dei volontari del Gst, Gruppo di supporto territoriale. Il gruppo comunale di volontari ha programmato una serie di servizi serali di quartiere, al fine di prevenire spiacevoli episodi. Un’attività che non intende chiaramente sostituirsi a quella istituzionale delle Forze dell’ordine, alle quali vengono trasmesse le opportune segnalazioni.
Per poter aderire ai nuovi servizi di pattugliamento di quartiere o agli altri servizi messi in campo dal Gst, occorre segnalare la propria disponibilità in Comune all’ufficio di polizia locale o alla segreteria dell’Ufficio tecnico.

221013

1 commento

  1. OTTIMA INIZIATIVA!!! …modello sicuramente “esportabile” anche nella vicina Saronno!
    GST …perchè non farli anche qui: Luciano pensaci!

Comments are closed.