SARONNO – La crisi, la tensione che va a mille a fronte dell’impossibilità di trovare un lavoro stabile: un disoccupato 31enne, saronnese, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri per il reato di stalking.

saronno carabinieri piazza santuario (2)

La sua vicenda si sviluppa a partire dal 2010: rapporti famigliari difficili e tutto reso più complicato dalla mancanza di lavoro. La compagna, di qualche anno più giovane, l’aveva denunciato per molestie ma poi aveva ritirato la querela. La loro relazione è quindi andata avanti fra alti e bassi in questi anni ma a settembre la situazione è precipitata, lei con la figlia piccola è tornata dai genitori e lui avrebbe allora iniziato ad infastidirla, con telefonate ed sms anche di ingiurie e minacce, e con anche una vivace lite in centro quando si erano incontrati. C’era stato anche un altro episodio, quando lui l’aveva “tagliata” con le chiavi dell’auto, niente di particolarmente grave ma anche di questo i carabinieri hanno relazione la procura, che sta ora valutando eventuali iniziative da prendere nei confronti del ragazzo.

Proprio nei giorni scorsi i carabinieri si sono occupati di un altro caso di stalking, nella vic ina Uboldo.

311013