SARONNO – Si sono concluse intorno alle 14 le operazioni di spegnimento dell’incendio che si è sviluppato oggi alla Ebi azienda con sede in via Ungaretti specializzata nello stampaggio di laminati.

L’allarme è scattato intorno alle 12,30 quando una donna di passaggio in viale Lombardia in bicicletta ha visto fuoco e fiamme uscire dal capannone ha subito raggiunto l’ingresso della via ed ha chiamato i pompieri. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Saronno accorsi con due mezzi, sono subito arrivati anche i proprietari che abitano proprio davanti all’azienda. In poco meno di un’ora i pompieri hanno domato tutto le fiamme che provocato un denso fumo nero dal capannone che ha fatto accorrere decine di curiosi.

A bruciare era un camion che nel giro di una ventina di minuti è stato completamente avvolto dalle fiamme. Durante l’incendio all’esterno sono stati sentite delle esplosioni che hanno suscitato non poco allarme. In realtà erano semplicemente i pneumatici del mezzo che hanno ceduto al calore. Proprio il caldo sprigionato dal fuoco è stata la prima fonte di danno alla zona usata come rimessa per i mezzi, ha fatto scoppiare i vetri e danneggiato le pareti. Salvi tutti i macchinari della parte produttiva e la zona uffici dove gli unici danni sono stati quelli provocati dal fumo che ha annerito i locali.

Spente le fiamme i pompieri hanno messo in sicurezza la struttura, con l’aiuto di un’autoscala arrivata dal distaccamento di Legnano, e ultimati gli accertamenti sulle cause, che dai primi rilievi sarebbero di natura accidentale hanno fatto ritorno in caserma.

03112013