tu@saronno logoSARONNO – Le condoglianze alla famiglia del 73enne morto in seguito ad un incidente di cui è stato protagonista mercoledì scorso, l’impegno a sostegno di una politica concreta di applicazione del 30 all’ora e dell’incidentalità Zero sono questi i contenuti della nota inviata da [email protected] che vi proponiamo integralmente.

Giovedì 31 ottobre è venuto a mancare Luigi Lainati, nostro concittadino investito da un’auto in via San Giuseppe due giorni prima, in una sera di pioggia, mentre attraversava sulle strisce pedonali. A volte gli incidenti stradali sono una tragedia inevitabile e, nel caso in questione, spetterà alle forze dell’ordine stabilire dinamica e responsabilità. Molto più spesso, però, si tratta di eventi che possono essere evitati con l’attenzione di chi si muove e con politiche concrete a favore della sicurezza stradale e della tutela delle forme di traffico più deboli, come pedoni e ciclisti. [email protected] ribadisce il proprio sostegno alla politica delle Zone 30 in città, e chiederà in ogni possibile sede istituzionale che venga fatta rispettare. S’impegna, inoltre, a chiedere che tutti i nuovi riassetti stradali previsti dal piano investimenti comunali vengano realizzati inserendo gli opportuni percorsi ciclopedonali, variabili a seconda della tipologia di strada in oggetto. L’obiettivo “Incidentalità Zero” può essere raggiunto anche con una spesa contenuta e la politica deve seriamente farsi carico di questo problema avvertendone la responsabilità, come ha dimostrato la recente presa di posizione dell’ANCI a favore della ciclabilità. Rivolgiamo infine le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di Luigi Lainati in questo momento per loro senz’altro drammatico”.

06112013

8 Commenti

  1. [email protected] ribadisce il proprio sostegno alla politica delle Zone 30 in città, e chiederà in ogni possibile sede istituzionale che venga fatta rispettare”

    ma fare la cose con intelligenza?

    • Un affettuoso ricordo a Luigi e le più sentite condoglianze alla famiglia .

      il resto non è per nulla adeguato

Comments are closed.