12112013 tubo acqua ex macelloSARONNO – Un momento d’incontro con the e biscotti per rimanere aggiornati sugli sviluppi dell’occupazione e vigilare contro eventuali nuove azioni dell’Amministrazione. E’ questa la proprosta arrivata dagli occupanti della palazzina comunale di via Don Monza 18, l’ex macello, all’indomani del fallito tentativo dell’Amministrazione comunale di togliere l’acqua alla casa occupata.

Con un evento su Facebook gli occupanti hanno organizzato una mobilitazione mattinata che si ripeterà fino a venerdì ecco come è stato presentata l’iniziativa sul social network

Visti i recenti lavori per cercare di togliere l’acqua allo stabile di via Monza, che non hanno avuto successo, organizziamo a partire da domani colazioni con tè e biscotti per tutti. Tutti i giorni fino a venerdì, dalle 8 alle 10 ci sarà un momento di incontro, passa per farti quattro chiacchiere, berti del buon tè caldo e tenerti aggiornato su ulteriori appuntamenti che si terranno nei prossimi giorni.

Sempre sulla pagina creata ad hoc per l’iniziativa è stato postato da “comitato autorganizzato saronnesi senza casa” un bilancio della prima giornata:”Mattinata movimentata in quel della casa, tanta affluenza di gente per la colazione. Verso le 8.15 sono arrivati gli operai a posizionare una lastra di ferro sul buco, già chiuso con la terra, hanno transennato e sono andati via..per ora tutto è tranquillo”.

Effettivamente martedì sera i ragazzi hanno ultimato il collegamento e richiuso completamente la buca con la terra di scavo e al momento l’area di cantiere è delimitata da transenne.

13112013

12 Commenti

  1. e io pago, scavo e ricopertura senza aver fatto niente.. questi del pd stanno cercando di copiare la parte peggiore di keynes mettendoci un po’ di teatralità

  2. Dopo questa ennesima presa per i fondelli, c’è solo una cosa da fare: Sollevare dall’incarico l’Assessore alla Sicurezza ed alla Legalità GIUSEPPE NIGRO.

    • Ma stai scherzando! Proprio adesso che l’ass. Nigro è così impegnato a sponsorizzare i vantaggi della città metropolitana e le unioni di comuni con Saronno capofila, così finalmente si potrà esportare il modello saronnese in tutto il circondario. Non sai quanto bene potrà fare per i comuni vicini e vedrai che progressi per la società intera… Altro che occuparsi dei monelli del centro sociale!

  3. “Bella”: ora questi “ragazzi” si improvvisano anche operatori comunali per gli interventi di ripristino (collegamento e chiusura della buca). Ci sarebbe anche tutta una serie di tombini (bocche di lupo) da ripulire dalle foglie… Già che ci sono…

    Immagino che i lavori siano stati eseguiti a “regola d’arte”.

    Mi domando se il Sig. Sindaco non abbia accettato l’invito di “tè e pasticcini”, magari portanto qualche presente, giusto per non sfigurare, presentandosi a mani vuote…

  4. e meno male che hanno imparato la lezione e che ora vanno a fare colazione e a presidiare dalle 8…dopo la figuraccia di ieri quando sono arrivati dopo 1 ora e mezza…..

  5. Io avevo capito che questi okkupanti erano senzatetto, privi di abitazione principale. Ma ora confessano di non viverci la notte, ergo hanno una fissa dimora altrove.
    Non hanno quindi ragione, neppure umanitaria per occupare.

    • eh si e dire che lo spazio anteprima potrebbe essere benissimo usato come spazio di incontro non abusivo

  6. La verità è che tutti gli assessori sono una massa di ladri e dovrebbero essere tutti messi al rogo: stipendiati dalle nostre tasche per spendere 4 parole e non fare nulla

Comments are closed.